VITERBO – Con la tradizionale visita della Befana ai reparti di Pediatria, Ostetricia e ginecologia e Tin, si è rinnovato questa mattina l’appuntamento annuale della sezione comunale dell’Avis di Viterbo con i piccoli ricoverati e con i neonati di Belcolle.

La simpatica vecchietta è giunta nell’ospedale del capoluogo, puntuale alle ore 10,30, con l’immancabile scopa e carica di regali. L’iniziativa, ormai diventata una piacevole consuetudine, è organizzata dai donatori di sangue in collaborazione con l’Ipermercato Conad.

La Befana a Belcolle è l’ultima delle manifestazioni programmate dai donatori di sangue per le festività natalizie 2017 e la prima del 2018, anno importante per l’Avis di Viterbo che, proprio in questi dodici mesi, celebrerà i 60 anni dalla sua fondazione.

Un’altra iniziativa da segnalare in questi giorni di festa, è una donazione avvenuta mercoledì 3 gennaio, sempre nel reparto di Pediatria, con protagonisti Sante, Anna Rita, Luciano e Stefania: quattro amici di Monte Romano che hanno effettuato una raccolta in occasione dei mercatini di Natale nel paese della Maremma laziale, ricavando la somma di 1400 euro dalla vendita di manufatti artigianali. Prodotti come i ferri di cavallo realizzati da uno di loro, Sante, che è un maniscalco, e da Luciano, che lo ha aiutato ad assemblarli, per la realizzazione di alberi di Natale, renne, angeli, che, poi, Anna Rita e Stefania hanno decorato.

“Questa idea – hanno scritto i quattro amici in una lettera che è stata consegnata in Pediatria – nasce perché crediamo ancora nello spirito del Natale e, soprattutto, alla collaborazione e all’aiuto reciproco che può derivare da certe iniziative. Abbiamo scelto il reparto di Pediatria pensando ai bambini che, per primi, vivono il Natale con cuori pieni di amore e felicità”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email