Il corso di primo soccorso per i lavoratori di un’azienda è uno strumento importante in materia di salute e sicurezza sul lavoro. E’ impossibile sostenere che si tratta di qualcosa di superfluo: la sua importanza è tale che oggi rientra addirittura tra gli obblighi aziendali. In questo articolo vogliamo spiegarti come sono articolati i corsi di primo soccorso aziendale, ma anche aiutarti a comprenderne l’importanza.

Cosa sono i corsi di primo soccorso

Nei corsi di primo soccorso i lavoratori apprendono come comportarsi in caso di emergenza. I corsi sono strutturati su diversi livelli: nei livelli più bassi i lavoratori apprendono come comportarsi in situazioni con un livello di gravità basso, mentre nei corsi avanzati si impara come affrontare emergenze più gravi e situazioni più complesse.

Una parte dei corsi di primo soccorso di qualsiasi livello riguarda anche le modalità di allerta dei soccorsi. E’ importante comprendere che il soccorso della persona è sempre a carico del personale medico che viene allertato, ma grazie alle competenze di primo soccorso un lavoratore è in grado di allertare il pronto soccorso in maniera più efficiente e prestare un’assistenza adeguata alla persone in difficoltà mentre è in attesa del personale medico.

In particolare, nei corsi di primo soccorso si apprende a riconoscere l’emergenza, allertare i soccorsi, attuare alcuni interventi di primo soccorso, nonché conoscere i rischi precisi e specifici relativi all’attività che si svolge.

Corsi di primo soccorso: divisione in gruppi

I corsi di primo soccorso si dividono in gruppi (A, B, e C). I gruppi si riferiscono a livelli di complessità diversi e vengono scelti a seconda dell’attività svolta dai lavoratori, dei fattori di rischio presenti e anche dal numero dei lavoratori presenti in luogo aziendale. Troverai inoltre maggiori informazioni sulla durata di un corso di pronto soccorso.

Gruppo A

I corsi del gruppo A sono obbligatori per i lavoratori che svolgono attività produttive soggette all’obbligo di notifica, aziende con più di 5 lavoratori con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a 4, e aziende con più di 5 lavoratori a tempo indeterminato nel settore dell’agricoltura.

Gruppo B

I corsi del gruppo B sono dedicati alle aziende con 3 o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

Gruppo C

I corsi del Gruppo C sono dedicati alle aziende con meno di tre lavoratori (e che non rientrano nel gruppo A)

Oltre ai corsi veri e propri, i lavoratori sono anche tenuti a frequentare i corsi di aggiornamento (di durata più breve).

Perché i corsi di primo soccorso aziendale sono importanti?

Nel lavoro, come nella vita, tutto può succedere. Alcuni ambienti, poi, sono più pericolosi di altri o è più probabile incontrare emergenze semplicemente perché si tratta di ambienti più affollati.

Il primo soccorso è lo strumento che ti permette di sapere come reagire in caso di emergenza. Chi frequenta i corsi di primo soccorso non impara a sostituire il medico: impara come comportarsi in caso di emergenze. Questo include come aiutare la persona che ha bisogno ma anche come e quando chiamare i soccorsi.

Saper agire in modo tempestivo può fare la differenza in situazioni di emergenza per salvare una vita o limitare i danni alle persone.