Alessio D'Amato

Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi registriamo un dato di 201 casi di positività e un trend in decrescita per la prima volta al di sotto del 9% Si conferma l’incidenza dei cluster delle case di riposo con particolare evidenza per la situazione di Rieti che al momento risulta sotto controllo. Si conferma stabile il trend su Roma città oggi influenzato dai casi della RSA di Villa Giulia (17 casi). L’A.O. San Giovanni, l’A.O. San Camillo e Genzano entreranno a far parte della rete dei laboratori per il COVID-19 andando così a potenziare la capacità della rete. Per la prima volta il numero dei guariti (208 totali) supera il numero dei nuovi positivi giornalieri. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 7.949 e i decessi nelle ultime 24h sono 12. Dal 1 aprile sarà attivato il COVID Center con 9 posti letto di terapia intensiva presso il Campus Bio-Medico. Sono inoltre partiti oggi i primi 55 ospiti stranieri provenienti da una nave da crociera e domani partiranno ulteriori 41”, commenta l’Assessore D’Amato.

La nuova app della Regione ‘LazioDrCovid’ in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha già registrato oltre 73 mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 1.900 medici di famiglia e 260 pediatri di libera scelta collegati. Per quanto riguarda infine i DPI – dispositivi di protezione individuale oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 20.700 mascherine chirurgiche, 19.000 maschere FFP2, 730 maschere FFP3, 5.000 calzari, 98.000 guanti.

La situazione nelle Asl e A.O:                        

Asl Roma 1 – 12 nuovi casi positivi. 800 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attivati ieri 20 posti letto COVID al padiglione D dell’Ospedale San Filippo Neri. Ulteriori 10 posti letto di terapia intensiva l’1 aprile;

Asl Roma 2 – 26 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 53 anni oncologica al Pertini. 12 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Pertini disponibili ulteriori 32 posti letto da domani, di cui 10 di terapia intensiva;

Asl Roma 3 – 35 nuovi casi positivi la maggior parte riferibile al cluster della RSA Villa Giulia. 7 pazienti sono guariti. 858 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Grassi si stanno attivando ulteriori 25 posti letto dedicati, di cui 8 di terapia intensiva COVID, operativo dal 2 aprile;

Asl Roma 4 – 15 nuovi casi positivi. 3 decessi: una donna di 96 anni, un uomo di 49 anni e un uomo di 75 anni tutti con patologie pregresse. 3 pazienti sono guariti. 1.083 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare;

Asl Roma 5 – 8 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 69 anni con patologie preesistenti. 1.266 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale di Palestrina sono stati completati i trasferimenti dei pazienti negativi. In raccordo con l’Istituto Spallanzani entrerà nella rete dedicata a COVID. A Nerola eseguiti 378 tamponi sulla popolazione;

Asl Roma 6 – 16 nuovi casi positivi. 5 pazienti sono guariti. 72 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale dei Castelli saranno attivati ulteriori 7 posti di terapia intensiva COVID martedì 31 marzo. A Genzano parte il laboratorio per il test COVID che entra nella rete dei laboratori del sistema regionale;

Asl di Latina – 9 nuovi casi positivi. Deceduta donna di 72 anni con gravi patologie preesistenti a Formia. 2.656 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Goretti di Latina da martedì 31 marzo saranno attivati 9 posti di rianimazione COVID;

Asl di Frosinone – 24 nuovi casi positivi. 2 pazienti sono guaritiDeceduto un uomo di 87 anni con precedenti patologie. 147 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Spaziani di Frosinone da domani saranno attivati ulteriori 20 posti letto di degenza ordinaria COVID;

Asl di Viterbo – 11 nuovi casi positivi. 1.031 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Domani partirà il laboratorio per il test COVID a Viterbo. Stanno continuando le verifiche nelle case di riposo del territorio. Ad oggi nessun operatore ha contratto il virus in ambiente ospedaliero;

Asl di Rieti – 45 nuovi casi positivi. 3 i decessi: donne di 77, 80 e 95 anni con gravi patologie pregresse. 24 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attivati ulteriori 18 posti letto e 2 posti di terapia intensiva COVID all’Ospedale De Lellis. Continuano i controlli su tutte le Case di Riposo dell’intera provincia;

Policlinico Umberto I – Completati i lavori al COVID HOSPITAL 5 Eastman nuovamente operativi i 26 posti di malattie infettive. Da domani 5 posti letto di terapia intensiva. Attivo servizio di supporto psicologico per operatori e pazienti. Accordo con il Bambino Gesù per la presa in carico in sicurezza per l’oncologia pediatrica a partire da domani;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – 20 posti letto di pneumologia e 20 posti di sub intensiva a disposizione della rete il 31 marzo. Dal 7 aprile sarà attivato il laboratorio h24 per il test COVID;

Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – 2 decessi: donne di 86 e di 85 anni con patologie preesistenti. Operativi 25 posti letto dedicati a COVID e entro martedì 31 marzo saranno attivati ulteriori 9 posti letto. Attivo servizio psicologico per cittadini e operatori h24;

Policlinico Gemelli – Operativi ulteriori 43 posti letto di malattie infettive. Entro domani disponibili ulteriori 38 posti di terapia intensiva al COVID HOSPITAL 2 Columbus;

Policlinico Tor Vergata – Operativo il COVID HOSPITAL 4 Tor Vergata. Destinato il reparto di medicina interna con 10 stanze per sospetti COVID. Da domani disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva. Entro martedì 31 marzo apriranno ulteriori 21 posti letto. Attualmente attivi 123 posti di degenza ordinaria e 20 di terapia intensiva;

Azienda Ospedaliera San Camillo – Entro martedì 31 marzo saranno operativi 35 posti letto dedicati a COVID. Dal 1 aprile sarà attivato il laboratorio per il test COVID h24;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – I pazienti positivi sono 5, l’ultimo ricoverato questa notte da Frosinone. Le condizioni di tutti sono stabili, anche quelle delle 2 mamme risultate positive;

Università Campus Bio-Medico – Sarà attivato il COVID Center con 9 posti letto di terapia intensiva dal 1 aprile e 31 posti letto ordinari di cui 7 sub intensivi entro il 20 aprile.

29 marzo 2020