GALLESE – Questa mattina il Comune di Gallese, tramite il sindaco Danilo Piersanti, ha donato 3500 mascherine FFP2 all’ospedale Andosilla di Civita Castellana.

La donazione è stata resa possibile grazie a un gesto di estrema generosità di un imprenditore cinese che, attraverso l’amministrazione comunale gallesana, ha consentito di mettere a disposizione delle unità operative e dei servizi dell’ospedale falisco questi importanti presidi di protezione.

All’incontro, oltre al primo cittadino di Gallese, hanno partecipato il presidente del Biodistretto delle Forre e della via Amerina, Famiano Crucianelli, l’ex ambasciatore italiano presso la Cina, Alberto Bradanini, e, in rappresentanza della direzione sanitaria ospedaliera, il direttore dell’unità operativa Anestesiologia e sala operatoria, Lorenzo Gionfra.

“Ringraziamo il Comune di Gallese – ha commentato Gionfra – per questa importante donazione e per l’attenzione che, ancora una volta, ha manifestato nei confronti della nostra struttura ospedaliera e dei cittadini che, ogni giorno, afferiscono ai servizi che eroghiamo. Le mascherine contribuiranno alla sicurezza di tutto il personale, considerando l’attuale situazione epidemiologica legata all’emergenza COVID-19”.