Dopo il parere favorevole per l’apertura di un centro HUB (Centro Regionale di Vaccinazione) dato dai componenti della prima commissione, mandata in visita alla struttura, la seconda commissione, in seconda battuta, ha annullato tutto, preferendo la sede del Civico Ospedale.

Una scelta che solleva qualche considerazione. Per quanto riguarda la presenza delle infrastrutture di servizio, come una adeguata area riservata al parcheggio delle auto, il centro Guardie è indubbiamente meglio dotato.

Il Civico Ospedale è sulla provinciale Verentana, ci saranno serie difficoltà per il traffico sia urbano che extraurbano, soprattutto per via del passaggio, abbastanza sostenuto, dei grandi TIR.

Il sottostante piazzale del Mercato è una alternativa di dubbio valore, sia per la sua posizione che risulta molto scomoda, sia per i collegamenti con le molte scale da salire, senza escludere che il mercoledì è inutilizzabile per la presenza del mercato settimanale. Va considerato che i due ascensori, nelle due fasi di salita e discesa, non sono sufficienti a trasportare le persone che si presenteranno per la vaccinazione.

In attesa del primo maggio, quando il centro entrerà in servizio e potremo capirne di più, ci auguriamo che tutto vada per il verso giusto.

L’attuale centro delle Guardie continuerà comunque ad essere operativo, in quanto sarà utilizzato, come ora, dai medici di Famiglia con l’assistenza dei volontari della Protezione Civile e della Solidarietà Falisca.

Pietro Brigliozzi