«Sensibilizzare e promuovere la cultura della prevenzione è uno strumento essenziale nella lotta contro il tumore al seno.
Intorno a questo tema c’è sempre più attenzione e sensibilità, ma in tempo di pandemia questo messaggio deve essere ancora più forte perché, il Covid ha allontanato molte persone dagli screening e dalle visite oncologiche riducendo le diagnosi precoci fondamentali per un precoce trattamento.
Non dobbiamo abbassare la guardia – scrive il Dott  Alberto Riglietti – ma tenere alta la difesa. Il tumore alla mammella è il più frequente tra le donne ma, grazie alla prevenzione e alla diagnosi precoce è in calo. Fare la prevenzione può salvare molte vite.
Intendo, da medico, sensibilizzare le donne  anche  quelle più giovani,  di età compresa tra i 45 e i 49 anni, cioè nella fascia di età non compresa dal normale  programma di screening (donne tra i 50 e i 74 anni).
Queste avranno l’opportunità di prenotare una “mammografia gratuita” con la ricetta del medico curante con l’esenzione “D01”.
Per prenotare chiama il NUMERO 06 164161840 attivo dal 30 settembre al 30 ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 ed il sabato dalle 7.30 alle 13.00».