TARQUINIA – A partire dal 2015 presso l’ambulatorio di Fisioterapia dell’ospedale di Tarquinia, diretto da Sandro Zucchi, è stato attivato il servizio di Pelvi fitness per le donne di età compresa tra i 40 e i 70 anni. Si tratta di una nuova branca della riabilitazione per il benessere e la cura del pavimento pelvico che viene esercitata sotto forma di training di gruppo.

 

Gli esercizi proposti, infatti, hanno come obiettivo la presa di coscienza della zona pelvi perineale al fine di recuperare e/o conservare l’elasticità e il tono del pavimento pelvico in condizioni di patologia o di fisiologico rilassamento.

 

Per accedere al servizio le donne possono rivolgersi direttamente all’ambulatorio di Fisioterapia dell’ospedale di Tarquinia con una richiesta specifica per patologia del medico specialista o del medico di famiglia. Dopo una valutazione iniziale fatta dalle fisioterapiste preposte, le utenti verranno inserite nei gruppi composti da 4 o 5 unità e, con cadenza bisettimanale, seguiranno il programma di rieducazione, che prevede 10 incontri della durata di un’ora ciascuno”.

 

“Dopo l’esperienza positiva fatta l’anno scorso su un gruppo pilota di 5 donne – spiega il coordinatore dell’ambulatorio tarquiniese, Renzo Scolatici – ci siamo convinti della bontà di questi programmi di rieducazione e di prevenzione delle disfunzioni del pavimento pelvico che, ovviamente, richiedono un supporto professionale adeguato e fisioterapiste altamente formate”.

 

“L’attività è partita a Tarquinia – spiega il direttore dell’area della Riabilitazione della Asl, Sandro Zucchi – grazie all’iniziativa volontaria delle fisioterapiste che operano nell’ambulatorio dell’ospedale, ma è mia intenzione promuovere la divulgazione della riabilitazione del pavimento pelvico di gruppo e, soprattutto, individuale anche negli altri ambulatori aziendali presenti sul territorio”.

 

Per informazioni sulle attività di gruppo per la rieducazione del pavimento pelvico è possibile chiamare l’ambulatorio di Fisioterapia di Tarquinia al numero 0766 846296, tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 14.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email