«Il Sistema Sanitario Nazionale esclude un numero sempre maggiore di persone.
Curarsi nell’Italia del 2018 è diventato un privilegio, che bisogna sapersi permettere.

Noi – scrivono dalla Fed. di Viterbo di Rifondazione Comunista, Potere al Popolo Tuscia – crediamo che la salute sia un diritto inalienabile di ogni uomo e di ogni donna: secondo l’Art. 32 della Costituzione italiana, La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Vogliamo che la Sanità sia pubblica e che torni a rispondere al benessere di tutti, piuttosto che servire agli interessi di privati, che la utilizzano per farne profitto personale.

E’ inaccettabile che il Governo, le Regioni, le principali forze politiche del Paese non se ne interessino minimamente.

Per capire meglio, in termini politici ed economici, cosa sta succedendo alla Sanità pubblica, perché sta accadendo e come possiamo organizzarci per fermarne il degrado e contrastarne la deriva aziendalistica e privatistica, il PRC/SE e Potere al Popolo Tuscia organizzano un Seminario, che si terrà in due incontri: Venerdì 23/11 e Giovedì 29/11, con orario 17:00/19:00, presso la Casa del popolo ‘Rosa Luxemburg’ di Viterbo, in via della Molinella 17, con libero accesso».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email