“E’ dal lontano 2015 che abbiamo sottolineato la gravità del bando di gara Cup, che prevedeva il 25% in meno sul capitolato e che avrebbe di conseguenza avuto ripercussioni sui livelli occupazionali e salariali dei dipendenti. Più volte siamo intervenuti in aula a tutela dei lavoratori, e più volte siamo stati rassicurati ( ad oggi invano) dal presidente Zingaretti. Governatore, che ha pensato bene di disertare l’aula oggi, quando è in svolgimento un consiglio straordinario su tale spinosa tematica. Ha preferito la fuga al confronto. Ora, tutti chiediamo a gran voce la sospensione in autotutela della aggiudicazione del bando di gara, che rischia soltanto di produrre “macelleria sociale” e pericolose variazioni sull’offerta economica della gara”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email