Dal 3 al 9 ottobre 2022 si terrà la settima edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, organizzata da AID Associazione Italiana Dislessia in concomitanza con la European Dyslexia Awareness Week, promossa dalla European Dyslexia Association (EDA).

Un appuntamento ormai consolidato per diffondere consapevolezza sulla dislessia e gli altri Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e promuovere la conoscenza delle metodologie più efficaci per affrontarli e gestirli.

Per un mondo senza etichette: inclusione e innovazione” è il titolo scelto per questa edizione e fil rouge di un articolato programma di eventi gratuiti di formazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, organizzati a livello locale da centinaia di volontari di oltre 60 sezioni provinciali AID, in collaborazione con enti pubblici, del terzo settore e istituti scolastici. 

L’obiettivo comune è di promuovere un’inclusione a tutto tondo, per ribadire che gli strumenti efficaci per le persone con DSA sono utili a far emergere il talento di tutti, non solo in ambito scolastico ma in tutti i contesti di vita.

Il focus della manifestazione riguarderà la necessità di trovare nuove strade e strategie che abbraccino le diverse esigenze di apprendimento di ciascuno, secondo i principi dello Universal Design for Learning (UDL), una modalità di progettazione e di gestione della pratica educativa tesa ad incontrare le differenti modalità di apprendimento, partendo dal presupposto che ogni individuo impara in modo diverso, con l’obiettivo di garantire a tutti pari opportunità di successo formativo. 

In tutta Italia, sono decine le città coinvolte nella Settimana Nazionale della Dislessia, con un fitto calendario di seminari e incontri (on line e in presenza), distribuiti capillarmente da nord a sud e nelle isole. 

A Viterbo, la sezione AID organizza due incontri gratuiti per approfondire i temi legati ai Disturbi Specifici dell’Apprendimentoil primo realizzato in collaborazione con l’Istituto Universitario Progetto Uomo (IPU), il secondo con ASL Viterbo e ISS Francesco Orioli. 

Mercoledì 5 ottobre, dalle ore 15.00 alle 17.30, è in programma “Per un mondo senza etichette: inclusione e innovazione -Un percorso in salita”,un seminario aperto al pubblico per diffondere Buone Prassi, offrire un aggiornamento sulla normativa, aprire nuove prospettive inclusive relative alla prevenzione, promuovere il dialogo tra clinica e pratica educativa. L’evento promosso e organizzato dalla Sezione AID di Viterbo in collaborazione con l’Istituto Universitario Progetto Uomo (IPU) si svolgerà presso la sede IPU, in via Cardinal Salotti 1, a Montefiascone. E’ richiesta l’iscrizione tramite e-mail all’indirizzo: [email protected] 

Sabato 8 Ottobre, dalle ore 9.30 alle 13.00, è previsto Dopo la DAD, tutta un’altra scuola?”, un convegno per analizzare nel dettaglio gli effetti della DAD su tutti gli studenti, in particolar modo su quelli con DSA. L’evento si svolgerà presso la Cittadella della Salute di Viterbo (Via Enrico Fermi n.15) in occasione della riapertura dello Sportello di Ascolto di Viterbo.

Sarà inoltre presente una sessione parallela gestita dalla tutor AID Valentina Vinci, responsabile del doposcuola convenzionato AID dell’Associazione IN-PARI-AMO. I partecipanti potranno osservare l’utilizzo pratico sia dei Libri Digitali forniti dall’AID che di tutti i software compensativi e dispensativi – a pagamento e gratuiti – utili agli studenti DSA

Per maggiori informazioni e iscrizione all’evento, consulta la pagina dedicata nella Sezione AID di Viterbo:  

https://viterbo.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/settimana-nazionale-della-dislessia-2022-gli-eventi-a-viterbo

Per conoscere il programma degli eventi della Settimana Nazionale della Dislessia 2022 vai sul sito di AID Italia: https://www.aiditalia.org  

Articolo precedente“Vitorchiano con il cuore”, consegnato il ricavato della cena solidale
Articolo successivoMammagialla, tre agenti finiscono in pronto soccorso dopo essere stati presi a calci e pugni da un detenuto