ospedale

La Direzione dell’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani ringrazia il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco per la donazione di 4 milioni di euro destinati all’attivazione di nuovi posti letto di terapia intensiva

La Direzione dell’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani ringrazia il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco per la donazione di 4 milioni di euro destinati all’attivazione di nuovi posti letto di terapia intensiva.

“Il gesto generoso dell’Istituto e del suo Governatore Ignazio Visco, che ringraziamo a nome di tutta la Comunità clinica e scientifica ci dà nuovo e rinnovato slancio nella lotta al coronavirus che vinceremo” dichiarano congiuntamente il Direttore sanitario dell’INMI Spallanzani, Francesco Vaia e il Direttore dell’Istituto, Marta Branca.

“Da oggi siamo a lavoro per attivare 40 posti letto di terapia intensiva nell’edificio di alto bio-contenimento dell’Istituto Spallanzani finora in carico alla Protezione civile nazionale. È stato nominato un soggetto attuatore nella persona del dott. Giuseppe Caroli per allestire entro il mese di aprile i primi 20 posti di terapia intensiva al piano terra dell’edificio finora mai utilizzato. Stamani vi è stato un sopralluogo assieme al dott. Borrelli e ai vertici dello Spallanzani. L’edificio di alto bio-contenimento che rischiava di essere inutilizzato viene ora messo a disposizione dell’emergenza COVID. Sarà una corsa contro il tempo, ma è importante per la Capitale e per il Paese avere questa struttura. Ringraziamo in modo particolare il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco per il contributo liberale che ha voluto dare a favore di questo progetto” – così il presidente, Nicola Zingaretti.