CANINO – Sabato 28 marzo presso la sala conferenze dell’ Oleificio Sociale Cooperativo di Canino si è svolta la XV° Assemblea provinciale dell’ AVIS, alla quale hanno partecipato in maniera numerosa i delegati e Presidenti di tutte le Sezioni comunali diffuse sul territorio provinciale.

 

Ad aprire i lavori come di consueto il Presidente Provinciale Diego Biffaroni, il quale sottolineava gli ottimi risultati raggiunti nell’anno 2014. Alla data del 31.12.2014 Avis Provinciale di Viterbo conta n° 12.929 donatori effettivi e n° 298 tra ex donatori partecipanti e collaboratori per un totale di n° 13.327 soci. Nuovi iscritti 1.513 Soci cancellati 1.222 Differenza + 290 soci. Donazioni sangue 15.821 – Donazioni plasma ed emoderivati 1.108 per un totale di 16.929, con una percentuale popolazione/donazione del 5.37% con incremento rispetto al 2013 di 327 sacche.

 

Questi dati pongono la Provincia di Viterbo come eccellenza in ambito Regionale, e senza ombra di dubbio il grazie più sentito per questi ottimi risultati va a tutte le donatrici e i donatori, nonché a tutti Presidenti di Sezione per l’impegno profuso al raggiungimento di tali obiettivi.

 

A fare gli onori di casa non poteva che essere l’ormai “storico” Presidente della sezione Avis di Canino Pietro De Angelis il quale soddisfatto ed un po’ emozionato per la riuscita dell’ assemblea ospitata per la prima volta a Canino, nel bel contesto dell’ Oleificio Sociale, porgeva i ringraziamenti all’ Amministrazione Comunale, allo stesso Oleificio Sociale, alla Pro Loco, alla Cooperativa Copa come patrocinanti e validi sostenitori di tutte le iniziative sociali dell’ Avis, nonché al Consiglio Direttivo con i soci sostenitori della sezione locale, per l’impegno e la dedizione dimostrata nel tempo oltre gli ottimi risultati ottenuti nel campo delle donazioni che fanno ben sperare per l’anno in corso, augurando buon lavori a tutti i presenti.

 

I lavori dell’ Assemblea proseguivano con la lettura ed approvazione del bilancio consuntivo 2014 e preventivo 2015 e venivano arricchiti con dibattiti costruttivi da parte delle singole sezioni, apponendo l’attenzione alle nuove linee guida per i prelievi di sangue e plasma garantendo la maggior sicurezza al donatore.

 

A sintesi dei lavori è risultato che l’Avis Provinciale di Viterbo è ormai una bella realtà consolidata e ben strutturata sull’intero territorio che va sostenuta e rafforzata con l’ausilio di tutte le istituzioni oltre che dei volontari ai quali il Presidente Biffaroni ha voluto mandare un caloroso abbraccio, rinnovando l’appuntamento al prossimo anno.
Al termine dei lavori il Presidente dell’ Oleificio Sociale di Canino a nome di tutti i soci ha offerto ai partecipanti un assaggio della famosa bruschetta con l ‘olio di Canino molto apprezzata facendo fare una visita guidata dell’ intera struttura produttiva.

 

La serata è proseguita con una cena conviviale presso il ristorante la Taverna degli Archi durante la quale i presenti hanno potuto degustare ottime prelibatezze come gli asparagi verdi di Canino e il famoso “buione” maremmano.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email