VITERBO – Dopo ampia ed articolata trattativa tra la Direzione della Clinica Villa Rosa e le scriventi Organizzazioni Sindacali è stato sottoscritto l’accordo che prevede il ripristino del CCNL ARIS – AIOP – Don Gnocchi che era stato revocato in data 31-7-2013, con grande soddisfazione di tutti i lavoratori e dei rappresentanti sindacali, che non hanno mai abbassato la guardia rivendicando un diritto irrinunciabile all’applicazione di un contratto di lavoro idoneo alla peculiarità della citata struttura sanitaria.

 

Con lo stesso accordo viene scongiurato il licenziamento di 5 infermieri e di 51 Operatori Socio Sanitari, nonché la disattivazione del laboratorio analisi e del servizio di radiologia.

 

L’accordo porterà benefici economici a numerosi lavoratori e favorirà il risanamento ed il rilancio di Villa Rosa.

 

Ci auguriamo che sia la ASL di Viterbo, che ringraziamo per il contributo dato alla definizione della vertenza, sia la Regione Lazio mantengano gli impegni relativi alle richieste di attivazione di nuovi servizi avanzate da Villa Rosa.

 

Si ringraziano inoltre, la Prefettura e il Comune di Viterbo per la sensibilità dimostrata in questa difficile vertenza”.

 

CGIL Antonella Ambrosini
CISL Gianpietro Brizi
UIL Maurizio Bizzoni
FIALS Vittorio Ricci
UGL Rolando Bernardini
USB Aurelio Neri

Commenta con il tuo account Facebook