VITERBO – “Sempre Per Questi Ragazzi” riparte con questa tematica il ciclo di incontri di formazione per gli animatori della Parrocchia San Leonardo Murialdo di Viterbo. Il responsabile P. Marius Minut e gli otto educatori, responsabili di questo cammino di crescita, hanno dato il via a questo nuovo anno con 200 animatori di età compresa tra i 14 e i 20 anni.

Un cammino essenzialmente spirituale, in cui, però, non mancheranno momenti ludici, di aggregazione, di condivisione e ricreativi per consolidare ciò che negli anni si è creato e per formare, soprattutto, un team educativo senza pari. Quest’anno si è scelto di fare un percorso di 22 incontri incentrati sul tema della “radici”. In una società dove, purtroppo, vengono sempre meno i valori, i punti saldi e i riferimenti qui si pone il cammino educativo dei Padri Giuseppini del Murialdo, al fine di ritrovare nelle radici cristiane quella linea guida per il presente e per il futuro.

“Porre attenzione a sé stessi, agli altri, a ciò che ci circonda, fare attenzione all’Altro ed acquisire consapevolezza delle proprie radici per agire: questo deve essere il nostro obiettivo, questo deve essere il nostro Credo, questo deve essere il nostro scopo” così Padre Marius ha esordito nel primo incontro di ieri sera ai futuri animatori. Un cammino duro, pieno di limiti da superare e di tanti scogli da arginare, ma che sicuramente se fatto a dovere “metterà rami e farà frutti e diventerà un cedro magnifico” (Ez. 17,23). Da qui si ricomincia con un boom davvero pazzesco, un numero mai visto prima. Nella speranza che, anche quest’anno, la Parrocchia San Leonardo Murialdo si confermi come realtà attiva nell’ambito della pastorale giovanile viterbese ricordiamo che l’apertura delle iscrizioni per i ragazzi alle quattro settimane del Grest, di età compresa tra i 6 e i 13 anni, sarà prevista per la prima settimana del di Maggio. Vi aspettiamo numerosi, come da tanti anni a questa parte perché il Murialdo non è un semplice luogo a sé, il Murialdo siamo tutti Noi!”

Francesco Serafini

Commenta con il tuo account Facebook