VITERBO – Il 12 dicembre 2017, presso la Caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, 156 Marescialli del XVIII Corso “Lealtà” hanno giurato individualmente fedeltà alle istituzioni della Repubblica Italiana.

La cerimonia si è svolta dinanzi alla Bandiera d’Istituto della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, decorata di medaglia di bronzo al Valore dell’Esercito e di medaglia d’argento al merito civile, alla presenza del Generale di Brigata Gabriele TOSCANI DE COL, Comandante dell’Istituto di formazione militare, e del Sottufficiale di Corpo Primo Maresciallo Luogotenente Marco PELANDA.

Nella suggestiva cornice dei saloni di rappresentanza, ciascun Maresciallo ha confermato solennemente il proprio impegno a servire le istituzioni dello Stato con disciplina e onore.

Emblema della giornata la sciabola, metafora di giustizia, forza e virtù: un simbolo evocativo dei valori cui si ispirano i futuri Comandanti di plotone dell’Esercito.

Significativa la partecipazione dei rappresentanti delle locali Associazioni Combattentistiche e d’Arma: il Primo Maresciallo Luogotenente Giampiero MONTI, per l’Istituto del Nastro Azzurro e per l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, il Colonnello Agostino CHINELLATO e il Primo Maresciallo Luogotenente Crispino ANDREOCCI, dell’Associazione Nazionale Alpini, il Colonnello Mario MOCHI e il Colonnello Domenico PECORINO, dell’Associazione Nazionale Bersaglieri.

Dal prossimo mese di gennaio i Marescialli del XVIII Corso “Lealtà” inizieranno la terza fase dell’iter formativo presso le Scuole d’Arma e Specialità, al termine della quale saranno assegnati alle diverse unità della Forza Armata dislocate su tutto il territorio nazionale.

Commenta con il tuo account Facebook