VITERBO – Nuovo ed atteso evento musicale a “Viterbium in Musica – I Concerti del Giubileo Straordinario della Diocesi di Viterbo”, la rassegna musicale unica nel suo genere ideata e diretta dalle sorelle musiciste e Terziarie francescane Daniela e Raffaella Sabatini e e dalle loro Associazioni no profit “Ut Unum sint in Music and Arts” e “Strumenti di Pace” e che si protrarrà fino alla fine dell’ anno con concerti dedicati alla Madonna della Quercia ed al Patto d’ Amore ed alla santità nel Viterbese.

Ed il nuovo anno di concerti delle sorelle Sabatini, Daniela pianista e Raffaella violinista, si apre come sempre all’ insegna della pace fra i popoli di tutto il mondo e della missione “ad gentes” che contraddistingue la loro vocazione musicale e religiosa ed il loro impegno sociale ed umanitario con un evento che si terrà venerdì 5 gennaio, alle ore 16 a Viterbo nella Sala San Giovanni Paolo II della Casa di Cura “Villa Rosa” (via Francesco Baracca 21) a favore dei pazienti ivi ospitati.

Il concerto, aperto a tutti e ad ingresso libero e gratuito, come tutti gli eventi di “Viterbium in Musica”, presenterà un programma di grande interesse ed originalità oltre che di viva attualità con prime esecuzioni mondiali di composizioni di Daniela Sabatini fra cui la coinvolgente “Fantasia su temi natalizi”, la “Sonatina in Epiphania Domini” ed il trittico musicale “Epifania” il cui sottotitolo è “Meditazione musicale francescana per l’ Epifania del Signore”, ispirato a brani scritti da autori francescani fra cui la Lauda “Stella nova” e composizioni sui Re Magi tratte da “L’ Albero di Natale” e “Christus” del sommo pianista e compositore e Terziario francescano Franz Liszt di cui Daniela Sabatini ha riscoperto ed inciso in vari Cd la musica religiosa per pianoforte di cui è considerata la massima interprete.

Commenta con il tuo account Facebook