VITERBO In ogni periodo dell’anno ci sono degli appuntamenti fissi con occasioni a cui non mancare. É il caso del primo week end di giugno, preambolo d’estate. In cui la Natura ci fa dono di uno dei frutti più deliziosi e pregiati, la Ciliegia. Ed é da ormai 38 edizioni che a Sant’Angelo, piccola perla collinare della Valle del Tevere, gli abitanti del Paese si danno da fare per organizzare la Sagra delle Ciliegie. Che ormai é diventata un must tra le feste popolari e le degustazioni tipiche.

A Sant’Angelo, dove il tempo sembra essersi fermato tra gli allegri colori della campagna e la dolcezza dei paesaggi collinari ci si appresta a festeggiare il 1, 2 e 3 giugno la 38^ Sagra delle Ciliegie. Con un programma ricco di eventi tesi a far riscoprire le tradizioni contadine e locali e a far divertire le persone di ogni fascia di età tra cene all’aperto, piatti della tradizione viterbese, possibilità di degustare. Nonché acquistare e lasciarsi rapire dal gusto delle Ciliegie Santangiolesi. Il tutto accompagnato da buona musica dal vivo ballata in allegria nella piazza del Paese.

Commenta con il tuo account Facebook