VITORCHIANO – A Vitorchiano, a causa di lavori di potenziamento della rete idrica in località Pietricce, giovedì 28 settembre 2017 dalle ore 16 alle ore 19 sarà interrotto il servizio idrico nei comprensori limitrofi a Via Bachelet, Via Palombara, Via La Nova, Via Manzoni, Via Cavour, Piazza Umberto I, centro storico e località Sodarella. L’amministrazione comunale si augura che l’intervento possa comunque concludersi il più rapidamente possibile, limitando al massimo i disagi.

L’attività, programmata e comunicata con il dovuto anticipo, si rende ormai necessaria per adeguare la rete idrica alla forte crescita demografica degli ultimi anni nel Comune di Vitorchiano e per fornire finalmente a circa 50 utenze, oggi caratterizzate da pressione di adduzione estremamente bassa, un servizio adeguato come nel resto del territorio. L’intervento permetterà anche di evitare, o perlomeno limitare, eventuali futuri blocchi improvvisi del flusso, analoghi a quello che purtroppo si è verificato ad inizio mese a seguito di un forte temporale.

“Intervenire con nuovi investimenti sulla rete idrica esistente, spesso realizzata oltre quarant’anni fa – spiega il l’assessore ai lavori pubblici Federico Cruciani – è un impegno che l’amministrazione ha preso e che, compatibilmente con le risorse economiche di bilancio, sta costantemente portando avanti, un passo alla volta, nell’interesse dell’intero territorio”.

Tra le tante attività straordinarie, il ripristino del pozzo Spinaceto, la realizzazione del sistema di allerta automatico, il potenziamento della linea Guadicione, il rifacimento della rete fognaria sotto Piazza Umberto I, l’avvio delle procedure di gara per il ripristino dei depuratori delle acque reflue; a questi interventi si aggiungerà il prossimo rifacimento dell’intera rete idrica di Via Mario Patrizi.

“Numerosi – conclude il sindaco Ruggero Grassotti – sono inoltre gli interventi su guasti e rotture, anche in giorni festivi e notturni, che il Comune di Vitorchiano presidia costantemente per evitare disservizi e limitare ogni tipo di spreco; a tal proposito basti pensare che solo nei primi 20 giorni di settembre gli interventi eseguiti per guasti e rotture sono stati decine, interventi che, diversamente da quanto raccontato da alcuni millantatori, sono stati eseguiti entro 3 giorni lavorativi dalla segnalazione pervenuta, anche solo telefonicamente, all’ufficio tecnico comunale”.

Commenta con il tuo account Facebook