Esplora Tuscia continua coi suoi Trekking del programma 2023, questa nuova tappa ci porterà su uno dei tratti più affascinanti dell’intera Via Francigena: il suggestivo tratto da Capranica a Sutri dove la fusione degli elementi storici e naturali del paesaggio incantava i pellegrini della Via Francigena che lo percorrevano già dalla fine del primo millennio. Questa importante tappa di avvicinamento verso Roma procede per la sua gran parte seguendo il corso del Fosso Mazzano che accompagnerà i nostri passi, tra cascatelle, scorci naturalistici primaverili e panorami mozzafiato su quello che è uno dei più bei paesaggi della Tuscia, fino a giungere alla zona archeologica di Sutri, porta dell’Etruria, con le bellissime necropoli,, il Mitreo, l’Anfiteatro Romano e le bellissime vie Cave direttamente scavate nel tufo.
Al termine SENSAZIONALE APERITIVO x tutti con sorpresa!!!

APPUNTAMENTO: a Capranica. Parcheggio Strada Romana (ex MineralNeri) Domenica 16 Aprile ore 9,30

DIFFICOLTA’ T-E (TURISTICO-ESCURSIONISTICO): Sentiero turistico senza particolari difficoltà tecniche, da segnalare un tratto di 200 m in decisa salita ma affrontabile tranquillamente da chi ha un’attitudine minima al cammino e attraversamento di alcune zone che potrebbero risultare scivolose in base alle condizioni metereologiche.

LUNGHEZZA PERCORSO: 6,5 Km circa
EQUIPAGGIAMENTO E ABBIGLIAMENTO: Abbigliamento a strati non troppo pesante considerando la stagione primaverile, scarpe da trekking o da haking, acqua 1,5 lt a persona.
CONTRIBUTO lib. partecipazione: ADULTI € 15,00
BAMBINI E RAGAZZI UNDER 18: € 7,00
TESSERAMENTO: annuale Esplora Tuscia APS comprensivo di assicurazione € 5,00 

Articolo precedenteProgetto Falerii, il percorso di ricerca ora si sposta sul santuario di Giunone Curite in località Celle
Articolo successivoFormiamo il futuro, un percorso sulla progettazione in BIM per le scuole della Tuscia