VITERBO – L’ artista viterbese Alfonso Talotta è stato invitato dal Museo della Ceramica di Ascoli Piceno alla V^ edizione della Biennale Internazionale d’ arte Ceramica “Tra Tradizione e Modernita’”.

L’ opera scelta è “Onde marine”, un dittico in ceramica smaltata del 2003, di cm. 65x27x1.

Un intenso colore blu oltremare si afferma sulle due superfici del dittico che si incontrano in un movimento di alzata che ricorda proprio il formarsi delle onde.

Non c’è una descrizione naturalistica ma, attraverso la forma e il colore, si evidenzia la suggestione e la poesia del mare.

Il Museo della Ceramica di Ascoli Piceno è già in possesso di un’ opera di Talotta, “Elios”, un piatto in ceramica smaltata del 2009 con diametro di 41 cm.

La premiazione della manifestazione si terrà martedì 1° maggio presso il Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno.

Commenta con il tuo account Facebook