BAGNOREGIO – Nel corso del “Week end della solidarietà e della sicurezza” svoltosi nei giorni scorsi a Bagnoregio è stata data l’ importante notizia dell’ istituzione di un “biglietto unico” per le sei strutture museali che fanno parte della rete della Teverina umbro-laziale: il Museo Piero Taruffi di Bagnoregio, l’ Ovo Pinto di Civitella del Lago, il Museo dell’ Olio Bartolomei di Montecchio, il Museo Civico e della Grande Guerra di Lugnano in Teverina, il Museo di Palazzo Venturelli e quello della Scuderia Il Traguardo con la nuova sezione dei Lampeggianti blu ad Amelia.

L’ iniziativa riveste un’ importanza fondamentale perché contribuisce a legare in maniera fondamentale non solo i Musei ma anche i territori e le città che li ospitano come testimoniato dalla entusiasta presenza dei Sindaci e dei rappresentanti istituzionali dei cinque Comuni interessati.

Il Direttore del Museo Taruffi, Flavio Verzaro, nel corso del suo intervento ha sottolineato quanto sia importante la sinergia e la condivisione di un fine comune che è proprio quello di attrarre pubblico in queste piccole strutture che possono offrire un rapporto umano diretto difficilmente presente in quelle più grandi ed importanti; per conseguire questo traguardo si cercherà di veicolare il flusso turistico in costante aumento con particolare attenzione a quello verso Civita ma ,come anche evidenziato nel biglietto, si darà risalto alle peculiarità paesaggistiche, artistiche ed enogastronomiche di un territorio fortunatamente non secondo a nessuno. Le diverse specializzazioni di ogni struttura sono un valore aggiunto per questo ambizioso programma che ci si augura possa essere il trampolino di lancio per nuovi ed ambiziosi progetti.