VITERBO – Venerdì 26 gennaio 2018 presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo si è tenuta la cerimonia di giuramento del primo corso Marescialli a nomina diretta dell’Aeronautica Militare.

L’incorporamento a nomina diretta è una novità assoluta per quanto riguarda il personale del ruolo Marescialli dell’Aeronautica Militare; infatti al corso partecipa, per la prima volta nella storia della Forza Armata, personale reclutato tra giovani già in possesso del titolo di laurea che viene incorporato direttamente con il grado di Maresciallo di terza classe.

Il 1° Corso è costituito da cinque Marescialli di terza classe frequentatori (tre uomini e due donne), di cui quattro appartenenti alla categoria/specialità Supporto Sanità ed il quinto alla categoria Supporto Informatica e Cibernetica. Il corso ha avuto inizio lo scorso 25 settembre e durerà circa sei mesi durante i quali i frequentatori, essendo già laureati e quindi competenti per gli aspetti professionali, acquisiranno nozioni, conoscenze ed esperienze, essenzialmente di carattere militare.

Al cospetto del Comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare e dell’Aeroporto di Viterbo, Col. Roger Michele Vai, i cinque Marescialli, nel corso di una semplice ma solenne cerimonia, hanno letto la formula del giuramento sancendo così il loro impegno di fedeltà alla Patria, un impegno che li vincolerà per tutta la carriera ai particolari doveri ed alle forti responsabilità connaturate allo status di militare.

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email