Una giornata per la ricorrenza legata al sommo poeta 

Con la volontà di celebrare la ricorrenza dei settecento anni dalla scomparsa del sommo poeta Dante Alighieri, alcune iniziative sono state messe in campo e presentate giovedi 22 aprile, tra le 10,00 e le 12,00, presso la sala conferenze della Curia, sita in Piazza Matteotti, attraverso una conferenza online e nel totale rispetto delle norme anti covid.

Le attività svolte durante la mattinata hanno valorizzato, con l’occasione, i preziosi elaborati dei giovani studenti che hanno contribuito all’iniziativa a cui hanno preso parte la scuola media “Dante Alighieri” e i due istituti superiori “U. Midossi” e “G. Colasanti”.

I saluti di apertura del sindaco Luca Giampieri sono stati seguiti dall’introduzione della preside De Angelis e accompagnati dalla professoressa Arianna Cipriani, vicepreside della scuola media Dante Alighieri, curatrice del progetto che ha presentato l’evento, affiancata dai relatori Sua Eccellenza il Vescovo Mons. Romano Rossi  e il professore Ettore Racioppa, studioso del territorio e critico d’arte.

Il programma, realizzato grazie alla volontà e collaborazione dell’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Simonetta Coletta, trasmesso in diretta live sul canale social istituzionale del Comune e sul canale YouTube della scuola Dante Alighieri, ha presentato anche alcuni contributi audio e video delle scuole dell’infanzia e della primaria, oltre ad offrire momenti di recitazione, lettura, illustrazione e interventi musicali con un repertorio eseguito dai professori Ammannato, Belloni, Piccioni, De Carolis, Huang oltre che da alcuni alunni strumentisti.

Articolo precedenteRifiuti a Viterbo, Gasparri(FI): Ministero intervenga su disastro Zingaretti
Articolo successivoCaprarola: Due nuovi positivi nel nostro territorio