VITERBO – “Con il mese di settembre, dopo la pausa estiva, il Club Enogastronomico Viterbese ha ripreso la propria attività dedicando la conviviale mensile ad una eccellenza viterbese: l’aperitivo 103.

Creato nel 1958 dal valente barman Arduino del Gran Caffè Schenardi, è oggi ricordato e riproposto dal non meno competente barman Roberto Fanelli che rievoca e ripropone l’ottimo aperitivo creato per la visita, nella nostra città, del Re Gustavo Adolfo di Svezia.

Il bravo Roberto ha fatto degustare il 103 ai soci del Club Enogastronomico raccontando una serie di aneddoti legati all’aperitivo e anche come si è giunti a dare un tale particolare nome a questa bevanda alcolica, il tutto corredato da fotografie d’epoca ed articoli di giornale.

Ma la cornice che ha ospitato l’evento è stata di particolare prestigio infatti, grazie alla gentile disponibilità dei proprietari, soci del Club, la Loggia cinquecentesca del Palazzo Ducale di Bagnaia con le sue meraviglie architettoniche e pittoriche è stato il giusto palcoscenico di presentazione.

La visita degli ambienti affrescati del Palazzo, le sapienti spiegazioni del proprietario e una coppa di 103 hanno permesso di godere di una serata eccezionale a tutto tondo”.

Aldo Quadrani
Presidente Club Enogastronomico Viterbese

Commenta con il tuo account Facebook