VITERBO – Iniziato il conto alla rovescia per il minimaster sulle certificazioni di qualità dei prodotti agroalimentari, proposto dal CeFAS, azienda speciale della Camera di Commercio Viterbo.

L’iniziativa formativa presenta una esaustiva classificazione dei sistemi di certificazione e sulle loro possibilità applicative e comunicative rispetto ai prodotti agroalimentari.

Il minimaster si articola in sei moduli (frequentabili anche singolarmente) in cui saranno affrontati con un taglio pratico e applicativo i differenti sistemi di certificazione che oggi regolano le filiere dell’agroalimentare. Gli interventi saranno tenuti da relatori qualificati e professionalmente in possesso di una pluriennale esperienza nel proprio settore di competenza.

Queste le tematiche: I sistemi di certificazione e rintracciabilità dei prodotti agroalimentari (7 aprile 2017) con Donato Ferrucci; La ISO 9001:2015 (19 aprile 2017) con Leonardo Malagigi; La certificazione dei prodotti agroalimentari per la grande distribuzione. Fase agricola (26 aprile 2017) con Edoardo Corbucci; La certificazione dei prodotti agroalimentari per la grande distribuzione. Fase di trasformazione (3 maggio 2017) con Edoardo Corbucci; Preparazione, etichettatura e commercializzazione (12 maggio 2017) con Donato Ferrucci; Applicazione dei sistemi di certificazione (19 maggio 2017) con Nicolò Passeri.

Il minimaster per le sue caratteristiche si rivolge a professionisti e imprenditori del comparto agricolo, a esperti sulla sicurezza alimentare e a neolaureati.

Le lezioni si tengono presso la sede del CeFAS, a Viterbo in viale Trieste n. 127, dalle ore 15 alle 19. Per le iscrizioni, che dovranno pervenire entro il 3 aprile 2017, contattare la segreteria organizzativa: tel. 0761.324196, formazione@cefas.org. Sul sito www.cefas.org sono disponibili il programma completo e il modulo di adesione.

Commenta con il tuo account Facebook