TUSCANIA – Sabato prossimo, 9 maggio, alle 16,30 presso la ex chiesa santa Croce a Tuscania si tiene la conferenza dal titolo “L’altra Faccia della Moneta”. “Iniziare a pensare e a vedere il mondo che è intorno noi in modo diverso, provando a liberarci dai micidiali condizionamenti che ci sovrastano -spiegano il perché dell’iniziativa gli organizzatori. Ci avete fatto caso che più problemi ci piovono addosso e meno tempo abbiamo per pensare? Che più dobbiamo correre per affrontare questi problemi, e più ci assalgono mille paure? Siamo arrabbiati perché sembra che la vita ci scorre via inutilmente, e in pasto alla nostra rabbia non vi siete accorti che ogni volta ci viene confezionato un bel colpevole ad hoc da odiare? Una volta la causa dei nostri mali sono gli immigrati, un’altra chi non paga le tasse e poi Saddam e poi un infinita lista di categorie e personalità che alla fine ci possiamo mettere dentro tutti, per ritrovarci alla fine sistematicamente divisi e fessi, l’uno contro l’altro a riempirci d’odio. Un odio che insieme alla paura ci spingono inevitabilmente verso un materialismo che ci rende sempre più schiavi”.

 

“Se quindi sono l’odio e la paura e tutti gli altri sentimenti negativi, figli di questa epoca, a renderci schiavi, -continuano i promotri – forse vuol dire che come sempre, siamo solo prigionieri di noi stessi, dei nostri pensieri e delle nostre azioni. Per cui sarebbe ora di smetterla di prendersela sempre con qualcun altro e impiegare un po’ di tempo a capire che cosa vogliamo fare della nostra vita e di quale mondo vogliamo lasciare ai nostri figli. Certo c’è sempre qualche presunto nemico in regia, capace di gestire la situazione a suo profitto e per i suoi scopi, assumendo il ruolo di schiavista, come L’Economia, la Finanza, il sistema bancario e Monetario tema della conferenza”.

 

Sarà un divulgatore economico, Nicola Bonazza, appartenente al gruppo “Conversazione Civile” di Ferrara a presentare questo “format” ormai già collaudato. Con l’ausilio di proiettore e lavagna a fogli mobili, presenterà dati ed informazioni riguardanti la sovranità monetaria, Lira, Euro, Banca Centrale Europea, Banca d’Italia, debito pubblico, tassazione, disoccupazione. Tutto sarà fatto in forma molto elementare ma rigorosa, al di fuori di qualunque strumentalizzazione politica, per permettere a chiunque di avvicinarsi a questi temi e scoprire le enormi distorsioni dei meccanismi di emissione del denaro tramite i quali una piccola elite di banchieri tiene in pugno le nazioni. In apertura verrà mandato il bellissimo video dell’ultima canzone di Povia “Chi comanda il mondo” e non è da escludere a presenza in sala dello stesso cantautore, molto attivo in questo campo. “L’altra Faccia della Moneta” – Sabato 9 Maggio ore 16:30 – Tuscania Piazza Basile 3 (ex Chiesa S. Croce)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email