VITERBO – A Roma, in una prestigiosa sala del ristorante ‘’ NEW GREEN HILL’’, il 28 marzo 2015 si è celebrato il 24° anniversario dell’ Attualità, diretto dal Prof. Cosmo Sallustio Salvemini. Alla manifestazione hanno partecipato numerosi artisti e personaggi della cultura; il Maestro Pietro Sarandrea ha esposto in questa occasione due opere, appartenenti a due periodi creativi diversi: un trittico grafico in bianco e nero, lavorato con tratto accurato e geometrico, rappresentante dei mandala appartenenti agli anni novanta, periodo nel quale l’ artista ha cominciato a dedicarsi allo yoga e ad altre attività mistiche.

 

L’ altro quadro risale all’ anno 2006 dal titolo ‘’Sospensione 2’’ eseguito con tecnica mista in action painting, dove la stesura del colore, apparentemente casuale, e invadendo anche la cornice rende il tutto coinvolgente ed esplosivo. Nel suo percorso mistico, Pietro Sarandrea, ha sperimentato altre forme creative; infatti, in questa occasione, ha parlato di sue precedenti esperienze e performance di pittura telepatica con pubblico e anche a distanza interessando molto le persone presenti.

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email