VITERBO – Una serata piacevole quella andata in scena martedì presso la sede del Caffè Letterario Viterbo. Nei locali di via Garbini 59 si è infatti svolta una cena, organizzata dall’Associazione Culturale Mariano Romiti di Viterbo, che ha avuto come ospite d’onore l’ex Questore del capoluogo della Tuscia, dott. Gianfranco Urti.

 

La serata conviviale ha vissuto come momento clou la consegna simbolica della tessera numero 1 al dott. Urti, fra i primi e più accesi sostenitori delle iniziative promosse dall’associazione che porta il nome del compianto maresciallo di Pubblica Sicurezza nato a Vejano, rimasto vittima di un attentato delle Brigate Rosse nel 1979 e insignito della Medaglia d’oro al Valor Civile “alla memoria” nel 1996. Tra gli eventi principali portati avanti dall’associazione c’è il premio letterario intitolato proprio a Mariano Romiti che, da quattro anni ormai, viene assegnato dopo un’attenta e duplice selezione al più meritevole fra gli autori di libri polizieschi, gialli, noir o di spy-story.

 

Intanto i responsabili del Caffè Letterario stanno mettendo a punto il calendario degli eventi che verrà reso noto nei prossimi giorni.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email