VITERBO – Torna a Viterbo “Sulle Tracce del Mistero”: dal 13 al 20 settembre otto giorni di conferenze, video dossier e mostra fotografica per gli appassionati di ignoto, mistero e paranormale, organizzati dall’Associazione Sulle Tracce del Mistero e dal Gruppo di Ricerca PRISMA (Progetto Indagini e Studi delle Manifestazioni Anomale). L’ingresso è gratuito.

 

Sarà sempre la centralissima Chiesa di Santa Maria della Salute in via Ascenzi a ospitare la manifestazione, unica nella Tuscia, che nella passata edizione ha raccolto un notevole successo di pubblico e che torna nel mese di settembre offrendo a curiosi ed amanti delle materie di confine nuovi argomenti e spunti di riflessione con interventi di studiosi e professionisti del settore.

 

Tre le conferenze in programma nel corso della settimana: domenica 13, sabato 19 e domenica 20, con inizio alle ore 21.
Domenica 13 settembre si apre con “Le Ultime Frontiere della Conoscenza”: protagonista Ennio La Malfa, noto scrittore e ricercatore di lungo corso, nonché divulgatore scientifico e responsabile dell’organizzazione di importanti spedizioni scientifiche all’estero con l’Accademia Kronos. Verrà realizzata un’ampia carrellata di fatti, notizie e studi che rappresentano quanto di più attuale può offrire il panorama mondiale della ricerca di frontiera, laddove la linea di confine tra scienza e fantascienza diviene sempre più sottile e difficilmente percettibile.

 

Sabato 19 settembre “Esperienze Anomale al Confine della Vita”: conduce Massimo Biondi, giornalista scientifico, membro della Parapsychological Association e direttore dei “Quaderni di parapsicologia”. Autore di ricerche sullo stato alterato di coscienza, ha pubblicato, tra gli altri, “La Parapsicologia” (con P. Tressoldi, il Mulino, Bologna 2007). Il prossimo ottobre sarà a San Marino, ospite del 19° Congresso Internazionale di Studi delle Esperienze di Confine. L’incontro con Biondi verte su casi di apparizione di figure fantasmatiche, premonizioni, sogni precognitivi, fenomeni fisici occasionali e altre manifestazioni anomale che sembrano accompagnarci soprattutto nel momento finale della vita, ossia la morte.

 

Domenica 20 settembre la terza conferenza dal titolo “Investigare il paranormale, sensitiva all’opera”. In questa ultima conferenza la parola è affidata ad Aradia, Counselor, Reiki Master e soprattutto stimata sensitiva, che collabora con il Gruppo PRISMA dal 2013. Verranno presentati alcuni casi emblematici affrontati di recente tramite indagini condotte nel connubio vincente tra scienza ed esoterismo, razionalità e sensitività. Aradia racconterà, poi, le modalità con cui riesce ad entrare in contatto con i luoghi e comunicare con le entità che ci “vivono”.

 

Novità di questa seconda edizione i Video Dossier di approfondimento che prendono in esame vari argomenti tramite una serie di interviste. L’associazione Sulle Tracce del Mistero ha chiesto a varie personalità qualificate – una psicologa, uno scrittore e ricercatore, un uomo di chiesa, un membro del gruppo PRISMA, uno storico, un ufologo e una sensitiva – di dare il loro parere su temi quali Alieni e Vita Extraterrestre, Fantasmi, Infestazioni e Contatti Medianici, Vita dopo la Morte, Possessioni ed Esorcismi, Profezie e Veggenti, con lo scopo di ottenere un insieme di pareri quanto più ampio e completo rispetto ai temi affrontati
I Video Dossier verranno proiettati su maxi schermo dalle ore 16 alle ore 20 con il seguente programma:

 

Lunedì 14 settembre: Alieni e Vita Extraterrestre
Martedì 15 settembre: Fantasmi, Infestazioni e Contatti Medianici
Mercoledì 16 settembre: C’è un’altra Vita dopo la Morte?
Giovedì 17 settembre: Possessioni ed Esorcismi
Venerdì 18 settembre: Profezie e Veggenti

 

Durante l’intera durata della rassegna, sarà possibile visitare la Mostra Fotografica sui “Luoghi Misteriosi della Tuscia”: 12 pannelli con fotografie di posti considerati misteriosi per quanto vi è accaduto in un passato più o meno recente. Fatti ed episodi molti dei quali investigati direttamente dal Gruppo di Ricerca PRISMA. La mostra rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 20.

 

Per tutta la settimana saranno presenti e disponibili membri del Gruppo PRISMA e dell’Associazione Sulle Tracce del Mistero, ai quali sarà possibile fare domande o raccontare proprie esperienze.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email