VITERBO – A Viterbo, presso la galleria Chigi in Via Chigi 11 dal 15 al 24 gennaio 2016, Silvio Merlani presenta l’esposizione personale di Claudio Morucci. Artista e studioso di sociologia, Morucci ha iniziato il suo percorso formativo collaborando alla scenografia dell’ Armarcord Felliniano “ per poi proseguire affermandosi a Roma e Viterbo.

 

Artista poliedrico, utilizza materiali adottati sulla tela, che vanno dal gesso alabastrino alla canapa, dal cartoncino alla juta, fino alle colle naturali. Visitando la mostra, si coglie subito un aspetto “ iconico ” nel senso di una religiosità dello spazio in una delimitazionevoluta e costruita.

 

Cresciuto con la transavanguardia , sembra che con queste icone dedicate a san Lorenzo, martire cristiano del CCVXIII sec. D.C.già patrono della nostra città, Claudio Morucci ha voluto rappresentare “ sacralmente “ un aspetto che va al di là dell’avanguardia così come s’era posta, cercando altri lidi creativi e più ampi spazi umani.

 

Ci si trova cosi’ di fronte ad un’arte che è espressione “ stratificata- materica “, esplosione del concetto “trans–comunicativo” oltre l’avanguardia, ed al contempo dal “ contenimento-emotivo “ operato dalla delimitazione simbolica delle icone.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email