VITERBO – Martedì 26 gennaio, alle 17,30, presso la Scuola “P.Vanni” di Viterbo, il pianista Ferdinando Bastianini terrà un concerto in cui unirà brani tratti del repertorio classico con motivi presi dalla tradizione popolare.

 

Il noto Maestro, ritenuto uno dei massimi esponenti dell’arte improvvisativa, giocherà con le sette note, dando al pubblico la possibilità di avvicinarsi all’improvvisazione musicale, esercizio entusiasmante e anche raro.

 

L’appuntamento concertistico è stato denominato “Improvvisando e raccontando”, proprio per sottolineare l’aspetto dell’immediatezza comunicativa e dell’estemporaneità.

 

In programma brani di Chopin, Haendel, Simonetti, Zipoli, Germani, Dobici ed altre sorprese raccontante in musica.
OPEN DAY. Sarà una settimana molto vivace per la comunità scolastica diretta da Laura Bonelli. Dopo il concerto di Bastianini, infatti, si arriverà all’importante appuntamento dell’OPEN DAY di sabato 30 gennaio.
i tre plessi dell’Istituto apriranno le proprie porte – sia di mattina che di pomeriggio – agli alunni e alle loro famiglie, per visitare gli edifici, intrattenersi con docenti e addetti ai lavori e assistere ad alcune lezioni e attività laboratoriali che la scuola offre nel suo Piano formativo.

 

Lo slogan scelto dalla dirigente e dai suoi collaboratori è “SCUOLA APERTA… APERTA A…”, abbracciando una filosofia condivisa da tutto il Personale dei tre ordini scolastici per una giornata dedicata all’IC Vanni di Viterbo, alla sua storia, alla sua tradizione, al suo futuro!

Commenta con il tuo account Facebook