ACQUAPENDENTE – Nell’ambito di SINERGIE, Il festival delle biblioteche, la Biblioteca Comunale di Acquapendente partecipa con una mostra d’arte contemporanea dal titolo GIOCHI GRAFICI di Sergio Tamassia, dal 5 luglio al 3 agosto 2019.

Presentata in occasione della manifestazione Urban Vision Festival (5-6 luglio 2019), percorso d’arte contemporanea sviluppato lungo le vie del centro storico di Acquapendente.

Sergio Tamassia nasce il quattro dicembre 1945, tra il 1967 e il 1969 diviene insegnante al corso di specializzazione tecnico-artistico presso la Piccola Accademia di Pittura di Firenze.
Tra il 1970 e il 71 risiede a New York, dove conosce Joel Fischer, Mario Merz, Louise Nevelson; abbandona parzialmente gli strumenti propri della pittura e comincia ad interessarsi all’arte situazionale e comportamentale: a questa data risalgono happenings ed esperimenti di body art. Tra il ‘75 e il ‘76, risiede in Sicilia, dove partecipa al restauro di una chiesa di Campobello di Mazzara, in provincia di Trapani.
Dal 1978 risiede a Sorano in provincia di Grosseto.
Dal 1989 si interessa nuovamente alla pittura e alla grafica: da quest’anno tiene esposizioni individuali a Venezia, in Germania, Olanda, Austria.
Dal 1991 si occupa permanentemente di progetti di arte applicata alla pedagogia, operando in stretta collaborazione con la scuola pubblica.

www.sergiotamassia.it

Commenta con il tuo account Facebook