Dal 7 dicembre a Bagnoregio una mostra, curata da Enzo Bentivoglio e Gian Maria Cervo, recupera una delle più importanti figure del Rinascimento. “Reginald Pole, tra Michelangelo e Shakespeare” riscopre la Tuscia come centro nevralgico di elaborazione intellettuale nell’Europa del ‘500, e mostra le…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteLa Diocesi di Viterbo saluta Don Roberto Tramontana
Articolo successivoViterbo con Amore, tutto pronto per il concerto Gospel per la Pace e la Solidarietà