Visto il successo e l’alto gradimento che la rappresentazione teatrale “Inferno”, tratta dalla Divina Commedia di Dante Alighieri, messa in scena dalla classe 2^D dell’I.C. “Andrea Scriattoli” di Vetralla, il 30 maggio e il 4 giugno presso l’Aula Polivalente della Scuola Secondaria di 1° Grado di Cura, il comitato dei festeggiamenti, “Santa Maria del Soccorso”, ha invitato la stessa a riproporre l’evento venerdì sera, 6 settembre, alle ore 21.30, nella piazza antistante la scuola.

Un “Inferno” particolarmente interessante che mette in relazione il capolavoro della letteratura italiana con la musica dei giorni nostri, una contaminazione che lega il passato con il presente e ci fa capire che un’opera d’arte, che sia figurativa, letteraria, musicale, è sempre contemporanea, viva, attuale.

I personaggi si muoveranno su parti di alcuni brani musicali che vanno da “Shine on you crazy diamond” dei Pink Floyd, che aprirà lo spettacolo, a “Il cielo” di Renato Zero che invece lo concluderà, passando per altre canzoni, di Battiato, Branduardi, Dalla, De Andrè, e di tante altre.

Sono previsti anche due balletti sulle note di “Rasputin” e di “Disco Inferno”. Lo spettacolo, rispetto a quanto fatto nelle due rappresentazioni dei mesi scorsi, sarà arricchito di nuove soluzioni sceniche, con altri effetti luminosi e sonori, il tutto a cura di Giovanni Papa, tecnico del suono e delle luci.

Il progetto è a cura dell’insegnante di Sostegno, Giulia Mileto, che ha scritto il testo, adattandolo, e ha preparato gli alunni, e di Alfonso Talotta, docente di Arte e Immagine, che ha realizzato la scenografia e scelto i brani per la colonna sonora. Ingresso libero.

Commenta con il tuo account Facebook