SAN LORENZO NUOVO – Sabato 13 febbraio la Sala Consiliare del comune di San Lorenzo Nuovo si prepara ad ospitare la presentazione del libro ‘Dante e la Tuscia. Personaggi, luoghi, simboli e un’ipotesi suggestiva’ di Giuseppe Rescifina, per un pomeriggio all’insegna della cultura organizzato dalla biblioteca comunale, cui prenderanno parte, insieme all’autore, Simonetta Pacini, presidente Associazione culturale Tusciae20, Raffaele D’Orazi, della Casa Editrice Serena e la giornalista Paola Zanoni, che coordinerà l’incontro.

 

Rescifina, giornalista, saggista, autore di testi teatrali, da anni studioso di Dante, in questo saggio rilegge le pagine del poeta compiendo un’accurata analisi tra l’esperienza vissuta da Santa Rosa e quella del grande poeta fiorentino, interrogandosi sull’uso del nome Rosa e sul rapporto tra la “candida Rosa” dell’Empireo e la Santa giovinetta di Viterbo.

 

L’autore non si limita a commentare eventi noti riguardanti la Tuscia citati nella Divina Commedia, ma si avvale delle ultime ricerche per approfondire gli aspetti misteriosi, i simboli esoterici e i casi irrisolti come la localizzazione della “selva oscura” nei Cimini, della Città di Dite a Ferento e del terribile carcere della Malta a Viterbo. Un libro, dunque, come si legge nell’introduzione, che “non intende solamente riproporre un viaggio ricognitivo sui riferimenti alla Tuscia nella Commedia, ma “scava in fondo”, vaglia ipotesi e argomenti, riesamina l’esperienza di personaggi e, a distanza di sette secoli dalla creazione del capolavoro, offre qualcosa di inusitato, insolito…”

 

In questo viaggio alla scoperta di personaggi, luoghi e simboli della Divina Commedia nel loro legame con la Tuscia, gli spettatori saranno inoltre accompagnati dalla voce di Federico Fabiani, che interverrà durante la discussione leggendo a voce alta passi della Commedia.

 

“La presentazione di questa opera – dice il Sindaco di San Lorenzo Nuovo, Massimo Bambini – rappresenta un evento culturale di assoluto livello, organizzato dalla biblioteca comunale di San Lorenzo Nuovo nell’ambito del programma di attività culturali che la struttura propone frequentemente alla cittadinanza. Sono sicuro che lo spessore dell’autore e la particolarità della tematica affrontata, sapranno coinvolgere numerosi appassionati di letteratura e storia ma anche tanti amanti del nostro territorio”. Appuntamento dunque a San Lorenzo Nuovo, sabato 13 febbraio, alle ore 16.30, nella Sala Consiliare del Comune. L’ingresso è libero.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email