Nell’ambito della Manifestazione promossa dall’Unitus di Viterbo, l’Istituto Tecnico Tecnologico coinvolgerà i passanti nella meravigliosa avventura di una scienza che risponde ad esigenze educative ma che è attenta anche alla sfera emotiva.

La Chimica sarà la disciplina protagonista.

Quest’anno i ragazzi saranno in grado di stimare la durezza dell’acqua di rubinetto a chiunque vorrà portare un campione dell’acqua della propria utenza domestica.

La conoscenza di questo parametro permetterà al consumatore di usare la corretta dose di detersivo nel fare il bucato seguendo le indicazioni riportate per legge sull’etichetta delle confezioni.

Si eviteranno così inutili sprechi con benefici sia economici che ambientali.

Stupira’ piacevolmente invece la possibilità di trasformare l’energia chimica confinata nella materia in una meravigliosa luce azzurra!

Sempre dalla materia potremo ottenere energia elettrica con una pila decisamente insolita e facilmente…. ricaricabile!

I metalli poi non avranno più segreti dopo che i ragazzi ne avranno mostrato alcune interessanti proprietà!

Ancora, sulle etichette delle bottiglie di vino compare una importante informazione: il grado alcolico. Come viene determinato? Uso di un antico strumento di misura: l’ebulliometro di Malligand.

Si invitano così fin da ora i cittadini ad aderire a questa iniziativa raggiungendo sabato 29 settembre la sede della manifestazione (Piazza del Comune – Giardino Palazzo dei Priori) dalle 18.00 alle 20.00.

La passeggiata potrà così trasformarsi in un piacevole incontro con la scienza veicolato dai nostri giovani!

Con l’occasione si ricorda che questo anno scolastico è partito nell’ITT il primo corso di Chimica- Articolazione: Biotecnologie Sanitarie.

Nello stand i docenti saranno a disposizione per illustrarne il piano di studi, il profilo del diplomato, le prospettive universitarie e lavorative.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email