ACQUAPENDENTE – Un teatro stracolmo e partecipe che, alla fine dello spettacolo, ha fatto commuovere la protagonista. E’ successo domenica scorsa al Teatro Boni di Acquapendente, dove è andato in scena “Disorient Express”, con Cinzia Leone e Fabio Mureddu, per la regia dello stesso Mureddu ed Emilia Ricasoli.

 

La nota attrice romana, al termine della rappresentazione, ha avuto parole di elogio e di sentita commozione per l’affetto dimostrato dal pubblico del Boni e per il cartellone che è stato messo in piedi. “Siamo felici e molto orgogliosi – ha commentato il direttore artistico Sandro Nardi – anche perché mettiamo davvero tanta passione e attenzione nel nostro lavoro”.

 

Gli spettacoli del Boni proseguono domenica 8 novembre (ore 17,30): nell’ambito della rassegna “Altro teatro” andrà in scena “Datura” con Dario Guidi, Serena Sansoni, Federica Valloni e Mirko Giurato. Dopo la partecipazione a “X Factor” il cantautore e arpista Dario Guidi torna con un nuovo spettacolo dove il teatro si fonda con la musica e con la danza : “Datura”, il nome dell’erba allucinogena che, la leggenda narra, si trovava nei pressi dell’oracolo di Delfi. Insieme a lui Serena Sansoni, attrice e flautista, Federica Valloni attrice e performer e il giovane chitarrista Mirko Giurato. Attraverso i nuovi brani del cantautore, arrangiamenti evocativi e giochi di luci ci sarà la possibilità di fare un salto in un mondo, anzi in un sogno. fatto di luci ed ombre e dal quale non ci si vorrà più svegliare.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email