VITERBO – Doppio appuntamento Touring Club per il ponte dell’Immacolata nella chiesa di S. Maria della Verità a Viterbo. Lunedì 7 dicembre alle ore 16 Marco Zappa presenta la sua nuova tela su “La Pietà” che viene collocata nell’altare “Altissimo honor et gloria” la cui sovrastante lunetta seicentesca con “San Michela arcangelo che sconfigge i demoni” è stata ripulita a regola d’arte da Antonello Proietti della Pro.Mu. restauri di Tuscania.

 

L’8 dicembre, sempre alle ore 16, Gianluca Zappa conduce una “Mise en espace” sul tema della Vergine nella poesia. I due incontri concludono le numerose attività del Touring Club nel 2015 programmate dal console Vincenzo Ceniti ed avviate nel gennaio scorso con un ciclo di conferenze su alcune donne “storiche”: Giacinta Marescotti, Giulia maggiore figlia di Augusto, Vittoria, Colonna, Lea Padovani e Lina Cavalieri.

 

Per “La Pietà“ Marco Zappa si è ispirato al capolavoro di Sebastiano del Piombo, custodito nel Museo Civico, con una Madonna sofferente che esprime il dolore dell’umanità per la perdita del Figlio e un Cristo sereno, nel livore della morte, che già appartiene al mistero della Resurrezione. La scena è ripresa dall’alto, contrariamente alle prospettive classiche di tele analoghe. Da una immaginaria postazione l’Altissimo assiste al dramma del Figlio.Ai commenti dell’artista fanno eco alcuni canti di varie epoche dedicati a Maria, eseguiti dal soprano Lucia Giorni accompagnata all’organo da Dimitri Desideri.

 

La “Mise” guidata da Gianluca Zappa propone invece una sequenza storica di liriche sulla Madonna, dai Laudari di Cortona ai tempi d’oggi, passando dall’immensa cantica di Dante “Vergine madre”. Le voci recitanti sono di Arcangelo Corinti, Elda Martinelli e Nicoletta Zappa. Arie intonate a Maria dal mezzosoprano Serenella Fanelli con Luca Purchiaroni all’organo e al clavicembalo.

 

“Ringrazio gli organizzatori per questi due appuntamenti da non perdere – ha commentato il parroco don Elio Forti – che confermano la tradizione secolare della Chiesa della Verità, particolarmente devota all’Addolorata e alla Passione di Cristo”.

Commenta con il tuo account Facebook