VITERBO – Questo il messaggio che i bambini della scuola primaria “De Amicis” di Via Emilio Bianchi hanno voluto lanciare, sotto la guida delle loro maestre, agli adulti responsabili della grave situazione climatica che affligge il nostro pianeta.

Nella giornata “dello sciopero mondiale per il futuro” organizzato dal “friday for future”, il movimento mondiale per il clima della giovane attivista svedese Greta Thunberg, i piccoli studenti, non potendo scendere in corteo per le strade come i loro “colleghi” più grandi, hanno aderito all’appello tappezzando l’atrio e gli interni della scuola di tante copie su cartoncino delle loro manine, con un bellissimo effetto multicolore.

Ci hanno davvero “messo le mani”, chiedendo a tutti gli adulti di fare lo stesso, sin da oggi, finché “si è ancora tempo” nel tentativo di lasciare loro in eredità un pianeta in salute.
Una bella responsabilità, non certo facile da assumere, ma non si può certo deludere i bambini!

Sperando che questo semplice ma efficace messaggio raggiunga anche i cuori più duri, un ringraziamento va al corpo docente della primaria “De Amicis” per aver coinvolto i bambini in questa splendida iniziativa, molto educativa.

Commenta con il tuo account Facebook