VITERBO – “Il COST Committee of Senior Officials ha recentemente terminato la selezione dei membri del nuovo Scientific Committee. Per l’Università della Tuscia é un risultato prestigioso che a rappresentare tutta la ricerca italiana oggetto delle Azioni COST sia stato scelto il nostro collega il prof. Piermaria Corona”. Così il prof. Alessandro Ruggieri rettore dell’Università della Tuscia ha commentato l’importante traguardo raggiunto dall’Ateneo viterbese.

 

COST (Committee of Senior Officials ) ((http://www.cost.eu) é un importante organismo intergovernativo che sostiene la collaborazione transnazionale tra ricercatori europei. L’iniziativa COST è nata nel 1971 come quadro intergovernativo di cooperazione europea nella ricerca scientifica e tecnologica. In totale gli Stati aderenti sono 35.

 

L’interesse e la partecipazione della comunità scientifica alle azioni COST sono molto alte. In particolare, gli scienziati italiani apprezzano fortemente l’approccio bottom-up delle attività di ricerca, la valutazione a l’approvazione a livello internazionale e l’apertura delle azioni COST a tutti i Paesi. In alcuni settori di ricerca, quali matematica, robotica, lingue e letteratura, la cooperazione scientifica tra gruppi di ricerca italiani e ricercatori dei Paesi dell’Est europeo è molto forte: COST è infatti considerato un valido strumento per continuare ed espandere questo tipo di cooperazione.
Il finanziamento COST avviene tramite progetti, detti Azioni (Action), ciascuna delle quali dura quattro anni. Questa tipologia di coordinamento serve in particolare per favorire lo sviluppo di ricerche di base e pre-competitive, che difficilmente possono accedere ad altre modalità di finanziamento europeo. È importante osservare che il COST finanzia esclusivamente il coordinamento di ricerche nazionali e che non finanzia l’attività di ricerca in sé.

 

Recentemente, la tradizionale organizzazione di COST in settori (domains) é stata sostituita da una nuova struttura volta a garantire un approccio integrato e bottom-up, con un unico Scientific Committee composto da 35 membri, uno per ciascun Paese aderente a COST.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email