MONTEFIASCONE – L’IISS “Dalla Chiesa” di Montefiascone si presenta in forma smagliante al tradizionale appuntamento con “Scuola Aperta” di sabato 30 (pomeriggio) e domenica 31 gennaio (intera giornata) e fresco dei recenti successi ottenuti nel torneo nazionale di Debate (dibattito pubblico e contrasto dialettico) tenutosi a Milano, come pure del primato provinciale che il proprio liceo classico ha conquistato nella rilevazione Eduscopio 2015, promosso dalla fondazione Giovanni Agnelli.

 

In particolare gli studenti del Dalla Chiesa, al loro esordio nella contesa dialettica, si sono piazzati direttamente sul gradino più alto del podio, risultato raggiunto anche dai diplomati del liceo classico nella classifica stilata dall’autorevole istituto di ricerca che ha concesso il piazzamento d’onore, nelle rispettive categorie, anche ai diplomati del liceo scientifico e dell’indirizzo economico dell’istituto montefiasconese.

 

Molte le novità che saranno presentate a genitori e alunni che in questi due giorni visiteranno la scuola: dall’accelerazione del processo di internazionalizzazione dei curricoli di studio, all’arricchimento dell’esperienza Clil (insegnamento in inglese di una materia non linguistica), alla partecipazione, anche quale istituto capofila, in vari progetti “Erasmus +” che porteranno docenti e alunni coinvolti a viaggiare in Europa per condividere, studiare e confrontare le buone pratiche educative.

 

Chi si iscrive al Dalla Chiesa, o meglio ad uno dei cinque indirizzi di studio presenti nell’istituzione scolastica, fa una “scelta consapevole”, come recita lo slogan della Scuola, in quanto può spaziare in un arco assai ampio di opportunità formative: dal liceo classico all’ indirizzo economico (amministrazione, finanza e marketing), dal liceo scientifico tradizionale a quello delle scienze applicate, all’indirizzo tecnologico (costruzioni, ambiente e territorio). Saper scegliere oggi aiuta lo studente a intendere meglio chi vorrà essere domani e il Dalla Chiesa, da sempre protagonista nell’innovazione della didattica, si propone oggi con lo sguardo aperto e attento alle migliori esperienze didattiche e pedagogiche in ambito europeo.

 

Il Dalla Chiesa è anche istituto all’avanguardia nell’informatizzazione e per ricchezza di dotazioni della didattica: lavagna multimediale, videoproiettore e computer in ogni classe; classi 2.0 con netbook o tablet su ogni banco; registro elettronico per la comunicazione in tempo reale alle famiglie di voti, assenze e ritardi degli alunni; ebook autoprodotti dalla rete “Book in progress” (unico istituto nel viterbese) in aggiunta al tradizionale formato cartaceo. Questo, in particolare, consente al Dalla Chiesa di distribuire ai propri alunni del biennio libri di testo per pochi euro, con grande sollievo economico per le famiglie. La novità di grande rilievo dell’ultim’ ora è che la rete Book in Progress sta stringendo accordi con la Treccani per offrire agli istituti aderenti una piattaforma didattica validata dall’autorevolezza e dall’esperienza dell’ Istituto dell’ Enciclopedia Italiana.

 

Un discorso a parte meritano le certificazioni in lingua straniera, da sempre fiore all’occhiello dell’Istituto: Pet e First (inglese), Delf (francese), corsi opzionali di lingua spagnola; certificazioni informatiche (nuova ECDL e Eucip Core) e di disegno elettronico (Cad); materia alternativa (Diritto dell’Unione Europea) per chi non si avvale dell’insegnamento della religione cattolica.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email