«Grazie all’interessamento di CasaPound anche a Viterbo verrà proiettato Red Land, Rosso Istria, film che racconta per la prima volta il dramma delle foibe, le atrocità dei partigiani comunisti titini e la tragedia di Norma Cossetto.

Pellicola – comunica CasaPound Viterbo – che ha subìto un vergognoso boicottaggio da parte delle sale cinematografiche della penisola ma che suscita interesse in una vasta platea che ne chiede a gran voce la pubblicazione, anche a Viterbo.

Non potevamo perciò non intervenire direttamente, trovando in extremis un accordo con il gestore del cinema Trento in Via del Santuario 51 a La Quercia.

Il film verrà proiettato per un solo giorno, giovedì 29 ma con due spettacoli, uno alle 17,30 ed uno alle 21. Tutta la cittadinanza è invitata».

 

Commenta con il tuo account Facebook