VITERBO – ​”Il Concert​o​ del prossimo ​sabato ​16 gennaio ​(ore 18) ​sarà tenuto dal Quartetto “Le metamorfosi musicali”, complesso strumentale che ha posto a fondamento della propria attività la ricerca e l’originalità del repertorio attraverso l’esplorazione di forme e linguaggi sempre diversi.

 

Per l’occasione il Quartetto sarà affiancato dal clarinettista Giammarco Casani, solista prestigioso che collabora stabilmente, dal 2011, con l’Orchestra del Festival di Lucerna ed è primo clarinetto della “National Opera House” di Pechino e della “Ningbo Symphony Orchestra”. Egli, inoltre, è stato primo clarinetto dell’Orchestra Sinfonica di Roma per dodici anni e si è esibito nelle sale da concerto delle capitali più importanti del mondo.

 

L’interessante e originale programma proposto prevede, oltre al Quintetto in la maggiore K. 581 per clarinetto, due violini, viola e violoncello​ di​ Wolfgang Amadeus Mozart, l’Oriental Reverie per clarinetto e archi di Aleksandr Glazunov e il Tango para mi juventud per clarinetto e archi di Massimiliano Tisano, dal compositore dedicato alla formazione”.

 

Franco Carlo Ricci (foto)
Direttore artistico della Stagione concertistica pubblica dell’Università della Tuscia

Commenta con il tuo account Facebook