VITERBO – Dal prossimo 18 maggio l’Università degli Studi della Tuscia si arricchirà di una nuova iniziativa tesa a facilitare ulteriormente gli studenti nel loro percorso di studio. Con “La Biblioteca di notte – viaggiare liberi nel mondo dei libri” l’ateneo viterbese prolungherà l’orario d’apertura della sala di lettura della sede bibliotecaria di Santa Maria in Gradi fino a mezzanotte, offrendo agli studenti una maggiore fruibilità del servizio, particolarmente utile per affrontare al meglio il delicato periodo pre-esame.

 

“L’Ateneo ha deciso di estendere l’orario di apertura della sala di lettura di Santa Maria in Gradi fino a mezzanotte dal lunedì al giovedì a partire dal 18 maggio e fino al 30 – ha spiegato Maria Giovanna Pontesilli, direttore del sistema bibliotecario di Ateneo – Questa iniziativa nasce dalla volontà di offrire agli studenti dell’ateneo un servizio aggiuntivo più vicino alle loro necessità. Partiremo con una sperimentazione a tempo e solo dopo aver valutato la risposta degli studenti si deciderà se prolungare il servizio”.

 

La notizia ha riscosso subito un grande successo tra gli studenti dell’università di Viterbo, entusiasti di poter usufruire del servizio bibliotecario anche “fuori orario”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email