«In assoluta coerenza con gli obiettivi della residenza d’arte PUBBLICA, che da oltre sei anni sviluppa percorsi d’arte su tutto il territorio nazionale, prende vita il progetto “VETUS ALIA NATURA VEI. Monumentale pittura parietale realizzata dell’artista italiano “LUOGO COMUNE” sul prospetto principale dell’Istituto IIS Canonica di Vetralla.

Edificio simbolo della crescita culturale dell’intera comunità ripensato come epicentro di un acceso dialogo tra arte, cultura e lo spazio pubblico inteso come luogo condiviso.

Un’equazione estetica complessa ed al contempo carica di stimoli che l’autore decide di non limitare ad accademiche ricerche di armoniche soluzioni ma al contrario affronta seguendo una personale indagine sui contenuti e temi del territorio. Non solo un’azione di rigenerazione di spazi collettivi ma un più sensibile impegno nella progettazione e creazione di un’opera d’arte destinata ad entrare nel patrimonio artistico di Vetralla.

Tutto inizia con un elemento architettonico pesante ed anonimo, quasi respingente, monolitico blocco di cemento che LUOGO COMUNE inonda di simboli contemporanei e memorie di un passato remoto. Inaspettati protagonisti che l’autore campiona con il preciso scopo di ricomporre la sua fitta ma mai caotica trama pittorica. Sfrutta a pieno i lunghi studi sulla sintesi grafica trasformando ogni soggetto in minimale segno, tenuto in essere grazie ad un perfetto utilizzo di forti contrasti cromatici in equilibrio tra loro. Un’opera articolata e complessa che lascia di certo spazio ad una lettura delle singole immagini ma che si definisce nella sua pienezza in un unico e solo atto creativo.


Bio artista: LUOGO COMUNE

Illustratore e Muralista italiano, Jacopo aka Luogo Comune attualmente vive e lavora a Bologna. La sua pratica artistica e le sue opere abbracciano spazi interni ed esterni, con opere murarie che possono essere viste in Italia, Polonia, Austria, Inghilterra, Spagna, Grecia e Marocco. Un suo grande interesse è sfidare gli aspetti dello spazio urbano attraverso dipinti murali di grandi dimensioni e con particolare attenzione alle opere d’arte site-specific. Un personale linguaggio visivo che si basa su un lavoro ricco di simbolismo che combina elementi della natura, oggetti e storie della tradizione locale. Utilizza per lo più una tavolozza di colori piatti e un approccio grafico come punti chiave per discutere la condizione umana e riflettere sulle attuali situazioni sociali. »