CIVITA CASTELLANA – Toccare con mano l’orrore dello sterminio nazista e conoscere l’operato dei Giusti tra le Nazioni: questo è stato il senso del viaggio che l’amministrazione comunale di Civita Castellana ha organizzato per i 30 studenti vincitori del concorso “I giovani incontrano la Shoah” del 2014.

 

Dal 26 al 29 marzo trenta studenti delle classi quinte delle scuole superiori di Civita sono stati in visita a Cracovia accompagnati dal vicesindaco Giancarlo Contessa e hanno potuto visitare e i campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, la fabbrica di Oskar Schindler, il centro cittadino di Cracovia e il ghetto.

 

“E’ stato un viaggio particolarmente significativo- ha spiegato il vicesindaco – perché anche nei luoghi visitati si sono fusi i due concetti cardine del concorso, vale a dire la Shoah e i Giusti tra le Nazioni. Oltre ai campi di sterminio di Auscwitz e Birkenau gli studenti hanno fatto visita anche alla fabbrica di Oskar Schindler, dove l’imprenditore ha salvato 1100 ebrei polacchi dallo sterminio. I ragazzi sono rimasti particolarmente impressionati dalla visita a luoghi che hanno segnato l’umanità nel modo più tragico con il dramma e con la morte, dei veri e propri “monumenti” al dolore, e hanno mostrato molta sensibilità a questi temi che rimarranno impressi nella loro memoria. Sono certo che loro sapranno svolgere al meglio il compito che gli è stato da più parti richiesto: essere testimoni!”

 

Il concorso “I giovani incontrano la Shoah” è organizzato ogni anno dall’amministrazione comunale di Civita Castellana, è rivolto agli studenti delle classi quinte delle scuole superiori che devono elaborare nella forma espressiva che prediligono un tema specifico legato alla shoah. Al termine del concorso una commissione decreta trenta vincitori, che vengono premiati con un viaggio nei luoghi della memoria.

 

Birkenau marzo 2015

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email