VITERBO Dopo il grande successo della prima esecuzione mondiale dell’ ampia composizione di Daniela Sabatini “I Fioretti di San Crispino da Viterbo”, il Festival “Viterbium in Musica – I Concerti Celebrativi del Giubileo Straordinario della Diocesi di Viterbo” e le sue brillanti quanto poliedriche ideatrici ed artefici, le sorelle musiciste e Terziarie francescane Daniela e Raffaella Sabatini con il loro Duo “Ut Unum sint – Strumenti di Pace” proseguono i loro eventi musicali in onore della santità nel Viterbese con un concerto che si terrà domenica 29 luglio alle ore 21 a Viterbo alla Sala Mendel del Convento dei Padri Agostiniani (piazza della Trinità).

Il concerto, intitolato significativamente “Fiori di santità nel Viterbese”, presenta la prima esecuzione mondiale dell’ omonima composizione di Daniela Sabatini e si collega idealmente quale sua prosecuzione compositiva ai “Ritratti viterbesi” e ad un precedente concerto di “Viterbium in Musica” dedicato alle Sante e Beate della Diocesi di Viterbo. Anche in tale sua nuova opera Daniela Sabatini ha riunito in altri 10 ritratti, con un sapiente lavoro di ricerca e riscoperta agiografica, sia i santi Patroni del comprensorio viterbese (da S. Amanzio per Vitorchiano, a S. Flaviano per Montefiascone, da S. Vivenzio per Blera, a S. Procolo per Lubriano, a S. Ildebrando per Bagnoregio) sia i Santi che in tale comprensorio vissero ed operarono quali S. Francesco d’ Assisi a Tuscania e S. Agnese di Montepulciano a Proceno, per culminare nei Santi e Beati devoti della Madonna della
Quercia e che più volte si recarono in pellegrinaggio al suo Santuario quali il Servo di Dio Cardinale Pietro La Fontaine, S. Ignazio di Loyola, S. Filippo Neri, S. Carlo Borromeo, S. Camillo de Lellis, S.Paolo della Croce, S. Massimiliano Kolbe, S. Giovanni Paolo II.

Un imperdibile appuntamento musicale, come sempre a ingresso libero e gratuito e che costituisce inoltre un interessante preludio al prossimi concerti della rassegna e del Festival “Omaggio a Viterbo, la Città dei Papi” che le sorelle Sabatini terranno da settembre in poi sempre alla Sala Mendel.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email