Edoardo Fonda, triestino, classe 1975, avvocato attivo nel C10F fin dalla sua costituzione.
È quanto deciso all’unanimità dal congresso nazionale dell’Associazione, tenutosi ieri a Trieste e al quale hanno partecipato numerosi rappresentanti istituzionali e del mondo dell’associazionismo Giuliano-dalmata.

Il presidente uscente, Michele Pigliucci, è stato nominato presidente onorario e confermato membro del comitato esecutivo.

Per quest’ultimo organo, rieletti all’unanimità: Arrigo Bonifacio, Carla Isabella Elena Cace, Emanuele Merlino, Andrea Moi, Lorenzo Salimbeni.

Il Presidente Edoardo Fonda ha dichiarato: “Andiamo avanti sulla strada intrapresa di far conoscere, soprattutto nelle scuole, le tragiche vicende che hanno interessato il Confine Orientale d’Italia e le terre affacciate sull’altra sponda dell’Adriatico alla fine del II conflitto mondiale”

Tra le autorità intervenute hanno preso la parola l’on. Walter Rizzetto, l’ass. Roberti, il cons. reg. Giacomelli, i cons. comunali Bertoli e Panteca e il presidente della circoscrizione Ledi. Hanno inviato i saluti, pur non riuscendo a partecipare all’evento, la senatrice Rojc, l’on. Serracchiani e il cons. com. Toncelli.

Un saluto è stato presentato anche dal presidente della Lega Nazionale Sardos Albertini, dal presidente della Fondazione Rustia-Traine Renzo De Vidovich, mentre parole di sostegno al lavoro del Comitato sono state rivolte dal pres. della Federesuli Antonio Ballarin e dal presidente dell’Unione Italiana Maurizio Tremul.

Commenta con il tuo account Facebook