Manca poco più di una settimana e in Comune è stato presentato, in una conferenza stampa animata da chiassose maschere, il Carnevale Viterbese 2020. Lo hanno fatto il Sindaco Giovanni Arena, l’Ass. allo Sviluppo Economico Alessia Mancini, l’Ass. alla Cultura Marco de Carolis, l’ Ass. ai Servizi Sociali Antonella Sberna con Rosella Guerrini e Daniela Merlini, rispettivamente Presidente e Vice Presidente del Comitato Carnevale Viterbese; immancabile l’anima della confusione, Lucio Matteucci. Ringraziamento per l’impegno profuso al professor Chiossi e ai consiglieri Scardozzi e Grancini, in rappresentanza del Consiglio Comunale.

Il Sin. Arena ha ringraziato i tanti volontari impegnati nell’organizzazione della manifestazione ed ha concluso invitando il pubblico e le maschere che parteciperanno alle giornate festose a rispettare le norme della buona educazione.

Di seguito l’Ass. De Carolis ha voluto evidenziare come la manifestazione sia risorta dall’oblio grazie alla caparbietà di Matteucci, pur dovendo superare diverse difficoltà organizzative con scarse risorse economiche. Merito dei volontari aver ricreare una manifestazione impegnativa che era appuntamento per la popolazione viterbese sin dal XII secolo.

“A Carnevale i protagonisti sono i bambini e noi lo abbiamo dimenticato, avendo dedicato una giornata interamente a loro”- commenta l’Ass. Sberna, sottolineando la partecipazioni della Associazione La Neuropsichiatra Infantile.

L’Ass. Mancini ha brevemente sottolineato come la promessa fatta di rilanciare la manifestazione è stata mantenuta e le giornate dedicate al Carnevale saranno quest’anno tre (15, 22 e 25 febbraio).

Immancabile le parole entusiastiche del “Grillo Parlante” Lucio Matteucci che ha affermato  che questa edizione del Carnevale Viterbese sarà una grande festa, preparata  da mesi con impegno e dedizione senza altro scopo.

“Iniziato quasi per scommessa, il Carnevale Viterbese, -prosegue il Grillo Parlante (da non confondere con altri grilli) -giunto oramai alla terza edizione, può  vantare  numeri davvero importanti e incoraggianti per proseguire. Circa 10 000 nel 2018, e tra i 15 000 e i 18 000 lo scorso anno, queste le presenze che sembrerebbero destinate ad aumentare, se non a raddoppiare”.

Gli organizzatori Lucio Matteucci, Rosella Guerrini, Marco Fumarola, Lucio Lucchesi e Daniela Merlini, affiancati da Massimiliano Urbani, noto al grande pubblico come Mammo Rappo, stanno coordinando una macchina formata da otto carri, di cui cinque completamente costruiti a Viterbo, nei capannoni su Viale Baracca concessi in uso da imprenditori lungimiranti che hanno voluto aiutarli a dare un motivo in più alla città per sorridere.

Questa edizione del Carnevale viterbese 2020  vanta la  partecipazione del Corteo Storico di Valentano e di una delegazione del Corteo Storico Viterbese, a rappresentare la riappacificazione, dopo ben oltre otto secoli delle due località, che si fecero battaglia per questioni legate proprio al Carnevale.

I carri saranno scortati da oltre 1200 figuranti, suddivisi in quindici gruppi mascherati, che sfileranno nelle giornate di sabato 15 e sabato 22 febbraio a partire dalle ore 15.

Il percorso avrà inizio  da Piazza Verdi per salire verso piazza della Rocca da Via Matteotti e ridiscendere verso Piazzale dei Caduti, passando per Via Cairoli.

Gli organizzatori consigliano al pubblico, dati i numeri previsti, di distribuirsi lungo l’intero percorso.

Altra novità dell’edizione 2020 è data  dalla presenza di un trampoliere, Frisigello, il noto  giullare medioevale, che sarà il protagonista dellí’ultima giornata.

La famosa banda “La Racchia” di Vejano, allegrerà con la sua esibizione il pubblico presente  ma anche  la “Banda Musichiamo”, composta da ragazzi della scuola musicale di Santa Maria del Paradiso farà la sua parte.

A inizio e fine  conferenza  Matteucci ha fatto diffondere in sala a tutto volume  l’inno ufficiale del carnevale che ha coinvolto in un momento di allegria tutti i presenti.

Questo il programma del  CARNEVALE VITERBESE DEL 15/22 FEBBRAIO 2020

INIZIO ORE 15:00

 

SBANDIERATORI E MUSICI DEL PILASTRO

 

RAPPRESENTANZA DEI CORTEI STORICI DI VALENTANO E DI VITERBO (Presente solo il 15)

MAJORETTES STARLINGHT FERENTUM DI GROTTE SANTO STEFANO (Presente solo il 15)

BANDA “MusiChiAmo” DELLE PARROCCHIE DI SANTA MARIA DELL’EDERA E DEL PARADISO

LA RACCHIA DI VEJANO (Presente solo il 15)

TRAMPOLIERE

GREASE SCUOLA EASY DANCE DI CELLENO

IL NOSTRO PIANETA (Carro di Vitorchiano)

IL MONDO PRIMA E DOPO GRETA (Scuola San Faustino)

RALPH SPACCA INTERNET

EVA CERCA ADAMO (Carro di Vitorchiano)

GLI ANIMALI DEL PARADISO TERRESTRE

SI RICOMINCIA DAÖ CARRAMUSA (Centro Sociale Polivalente Carramusa)

LA BELLA E LA BESTIA (Scuola Orioli)

L “OSPEDALE PIU’ GOJO DEL MONDO (Centro Sociale Polivalente Pilastro)

I PAESI DEL MONDO

LE DONNE DI CARTA (di Nepi, presenti solo il giorno 15)

BIANCANEVE E I SETTI NANI DEL XXI SECOLO

LA FOTOGRAFIA ISTANTANEA (Gruppo Scuola Fotografia CLICK)

ROMANIA TERRA DI FORTI TRADIZIONI

MAGHI E STREGHE FAMOSI

PIGIAMA PARTY

CARNEVALE BRASILIANO

I COSPLAYERS

AMAZZONIA (Carro di Vitorchiano)

GLI ULTIMI ARRIVATI

MARINAI E PIN UP (Presenti solo il giorno 22)

PINOCCHIO, GRETA, JOLLY MATTO E SAINT PATRICKS DAY (Carri di Vetralla presenti solo il giorno 22)

ACCADEMIA DELLA CROCE SCARLATTA (Gruppo Itinerante Lungo Il Percorso)

Il percorso, che verrà effettuato per un solo giro, avrà 5 stop di circa 5 minuti l’uno nei seguenti punti:

1 PIAZZA DELLA ROCCA, 2 PIAZZA SAN FAUSTINO, 3 PIAZZA DEI CADUTI, 4 VIA MARCONI (ALTEZZA PIAZZA DELLA REPUBBLICA), 5 VIA MARCONI (ALTEZZA YOGORINO)

IL GIORNO MARTEDIí 25, NELLA SOLA PIAZZA VERDI (DEL TEATRO) CI SARà UNA FESTA TUTTA DEDICATA AI BAMBINI CON MAMMO RAPPO, INIZIO ORE 15:00

Giancarlo De Zanet