GALLESE – Anche quest’anno l’Associazione musicale “Marco Spoletini” di Gallese non ha mancato di dare il giusto risalto alla Festa della Repubblica attraverso una serie di eventi gratuiti patrocinati dal Comune di Gallese e dal Padiglione Italia presso EXPO 2015 e realizzati all’interno degli spazi del Museo e Centro Culturale “Marco Scacchi”.

 

Ben due le conferenze che hanno preceduto l’evento più atteso, il concerto della Banda musicale. Nella prima abbiamo avuto modo di ripercorrere, attraverso aneddoti di vita e registrazioni dell’epoca rimasterizzate, la straordinaria carriera della cantante lirica Armida Parsi Pettinella, nata a Gallese e divenuta poi famosa in tutto il mondo tra la fine dell’800 ed inizi del ’900, il tutto in collaborazione con il professor Michael Henstock, studioso e collezionista inglese, già autore di diversi saggi sull’argomento.

 

La seconda conferenza è stata dedicata alla cineasta Sofia Scandurra, scomparsa lo scorso anno, una delle maggiori protagoniste del Cinema italiano. Le figlie, Ludovica e Fiorenza, anch’esse autrici e registe, l’attore Emanuele Vezzoli ed alcuni allievi della Libera Università del Cinema di Roma, per anni diretta dalla Scandurra, hanno delineato un suo toccante profilo di artista a “tutto-tondo”. A chiusura della manifestazione la Banda musicale si è esibita in un esaltante concerto, dal titolo “Serata… in Musica, l’eccellenza italiana nel mondo”, che ha appassionato il numerosissimo pubblico intervenuto. Il programma della serata, presentato e commentato da Valentina Ridolfi, è stato incentrato su una delle grandi eccellenze italiane, la “Canzone” italiana, un genere musicale che ci ha resi celebri in tutto mondo.

 

La Banda musicale ne ha ripercorso lo sviluppo storico/stilistico, dalle grandi arie operistiche alle canzoni pop e d’autore, con brani che per l’occasione sono stati trascritti per banda da Grabriele Campioni e da Luca Celoni. Ospiti d’eccezione il tenore Angelo Innocenzi, che ha interpretato un’applauditissima “Un amore così grande”, ed il chitarrista Giacomo Nardoni. In occasione della serata finale, l’Associazione Musicale “Marco Spoletini” di Gallese, in collaborazione con l’Assessorato Servizi Sociali del Comune di Gallese, hanno promosso una raccolta fondi e ai presenti, per rimanere in tema EXPO, è stato donato un sacchetto di semi, “Semi per… nutrire la vita”, contenete alcune sementi tipiche della nostra cultura contadina.

 

Commenta con il tuo account Facebook